giovedì, Agosto 11, 2022

Avanti Battipaglia boccia i primi 8 mesi di Amministrazione Francese, ma conferma la propria fiducia alla sindaca

Avanti Battipaglia, il gruppo politico cittadino che alle ultime elezione amministrative ha partecipato con una propria lista, traccia un primo bilancio dei primi 8 mesi dell’amministrazione a guida della sindaca Cecilia Francese. Il segretario politico Marco Campione e i consiglieri Dario Toriello, Vito Balestrieri e Giuseppe Manzi, in un documento congiunto invocano un maggiore impegno dell’esecutivo. “Non siamo pienamente soddisfatti, c’è bisogno di accelerare su tanti temi e porsi obiettivi più ambiziosi che rendano Battipaglia una città che guardi concretamente al futuro. Il bilancio preventivo che abbiamo approvato è un bilancio che presenta numeri che probabilmente mai si sono visti nella storia del Comune. Avere a disposizione un utile di 16,9 mln di euro è un risultato invidiabile dalle amministrazioni più virtuose d’Italia, e tutto questo è stato sicuramente possibile grazie all’instancabile lavoro fatto dal passato parlamentino ed in particolar modo dell’assessore Catarozzo.
AVANTI BATTIPAGLIA – continua – ha votato il bilancio con la convinzione di stare dalla parte giusta, e crede fermamente nella visione politica futura che questa amministrazione ha della città. Altra questione è invece la valutazione dell’operato svolto fino ad oggi, su questo siamo e saremo molto critici. Bisogna risolvere questioni che sono ferme al palo da troppo tempo, e che dovevano essere già in via di risoluzione definitiva.
Cimitero – Sull’annosa questione cappelle cimiteriali, siamo in attesa che arrivi una soluzione definitiva dagli uffici preposti. Ci sono cittadini che da anni aspettano la consegna della cappella che, tra le atre cose, hanno già pagato.
Opere pubbliche e finanziamenti. Come già abbiamo evidenziato più volte, questo tema ci preoccupa particolarmente. Non possiamo permetterci di perdere neanche un centesimo e per non arrivare impreparati c’è bisogno di una progettazione impeccabile e che sia presentata nei tempi utili. A riguardo siamo convinti che, nonostante il grande sforzo dell’ufficio tecnico, sia necessario rinforzare la macchina amministrativa, riorganizzandola e se necessario cedere all’esterno le progettazioni esecutive di queste opere. NOI DI AVANTI SAREMO ATTENTI.
Resta inoltre da portare a termine la faccenda ASI. E’ necessario avere una rappresentanza del nostra città all’interno del consiglio di amministrazione, questo ci permetterebbe di dare a Battipaglia il ruolo che gli spetta. Bisogna accelerare rispetto all’ individuazione di una variante di piano che contempli tutti gli interessi senza però distruggere le economie e gli insediamenti esistenti.
Piano di Zona, una grande conquista dell’amministrazione Francese. Abbiamo iniziato un pregevole lavoro che adesso va revisionato e perfezionato. Nel Piano di Zona occupiamo il ruolo più importante, quello di città capo fila, questo ci grava di responsabilità nei confronti degli altri membri e soprattutto dei nostri concittadini appartenenti alle fasce più deboli e bisognose di assistenza. Bisogna lavorare per individuare e riscontrare tutte le istanze. Solo in questo modo l’Ente potrà dare forza all’azione sociale che deve condurre”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli