martedì, Agosto 9, 2022

Battipaglia. Tyrrhenian Lab, Civicamente: “L’ennesima occasione persa”

Battipaglia, Civicamente punta il dito contro l’amministrazione per l’iniziativa “ormai persa” del Tyrrhenian Lab. In un comunicato il movimento esprime tutto il suo rancore: «Ormai manca solo l’ufficialità, ma è certo che il Comune di Eboli ospiterà in una propria struttura il Master di Alta Specializzazione in trasmissioni elettriche “Tyrrhenian Lab”, organizzato da Terna in collaborazione con l’Università di Salerno. Il protocollo di intesa è stato firmato, ormai, da alcune settimane e si attendono soltanto i sopralluoghi per stabilire con certezza le aule dove verranno ospitati i 50 studenti della prima edizione. La notizia ci indigna fortemente. Da mesi abbiamo sollecitato l’amministrazione Francese a cogliere questa opportunità, che avrebbe consentito di donare prestigio alla nostra città e creare un indotto non trascurabile per la nostra economia. Stante l’inerzia dimostrata, l’intera minoranza aveva addirittura formalizzato, più di due mesi fa, una delibera di indirizzo in cu\i si impegnava l’Amministrazione a fornire la disponibilità di una propria struttura. Ma anche questa delibera è stata scientemente “messa a dormire”. Anzi, nella competente commissione consiliare permanente, un consigliere di maggioranza aveva pubblicamente espresso l’intenzione di bocciare la delibera “solo perché era stata ideata dal Consigliere Mirra“. L’ultima cialtroneria, in ordine di tempo, è stato il comunicato stampa della scorsa settimana, dove si comunicava la tardiva idea di proporre a Terna la disponibilità di alcune aule private della società Jcoplastic. Idea, ormai, ampiamente superata grazie alla maggior prontezza che il comune limitrofo ha avuto rispetto ai nostri pronti e sagaci amministratori. Ciò che ci rattrista è l’ennesima occasione persa, ormai non se ne contano più. La città ormai si sta trascinando in una lenta agonia dove i primi complici sono i consiglieri comunali di maggioranza, che continuano a sostenere questa amministrazione contro ogni logica e nonostante i continui scivoloni, non ultimo quello in cui sono stati presi in giro i cittadini firmatari del ricorso contro la famigerata “pompa del popolo”, per la quale, invece, si è vista una pronta risposta da parte dell’Amministrazione. Una Amministrazione a due velocità: celere per l’interesse di pochi, lenta o addirittura ferma per gli interessi della collettività!»

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli