martedì, Agosto 16, 2022

Scafati. Spaccio internazionale di droga in un bar: diventano definitive sette condanne

Nel settembre 2020, la Dda di Salerno aveva teso un agguato ad un bar di Scafati, gestito da una persona già attenzionata dalle forze dell’ordine, noto per le accuse di spaccio di droga. I gruppi dediti allo smercio di sostanze stupefacenti provenivano dall’Olanda e dalla Spagna e trafficava cocaina, hashish e marijuana, organizzando il giro di spaccio anche tramite legami internazionali e approvvigionamenti a Boscoreale e nel resto dell’area napoletana.

I Carabinieri e i magistrati dell’Antimafia, spinti ad allargare l’indagine, arrivarono all’omicidio di Armando Faucitano, ucciso il 26 aprile 2015 in piazza Falcone e Borsellino, a Scafati, per una partita di droga non pagata, e l’attentato – nella primavera del 2016 – ai danni del bar My Love, locale di via Vitiello.

Nei giorni scorsi le condanne per spaccio di droga sono diventate definitive. La Cassazione ha respinto i ricorsi di sette imputati, che complessivamente dovranno scontare 35 anni di pena.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli