domenica, Ottobre 2, 2022

Eboli. Chiusura del reparto di Ortopedia, sindacati e politici sul piede di guerra

Chiude il reparto di Ortopedia, sindacati sul piede di guerra. La chiusura ai ricoveri esterni ha suscitato polemiche e reazioni da diverse parti. Alcuni dipendenti hanno raccontato di aver dimezzato le proprie ferie, altri hanno dovuto addirittura rinunciare per evitare il collasso dell’ospedale. E adesso la chiusura del reparto è finita all’attenzione della giunta regionale di Palazzo Santa Lucia. Il consigliere regionale della Lega, Attilio Pierro, ha scritto al presidente Vincenzo De Luca chiedendo di intervenire urgentemente e mettere fronte alla spaventosa carenza di personale registrata nel Dea della Piana del Sele.

De Luca è stato a Eboli il 5 maggio, a inaugurare il nuovo reparto di Cardiologia. Con lui c’era l’ormai ex manager dell’Asl, Mario Iervolino , che promise in quella sede l’invio di almeno quattro chirurghi. Iervolino è stato trasferito in un Asl napoletana. Al suo posto, da ieri, è arrivato Gennaro Sosto . «Il nuovo dg erediterà una situazione drammatica- conclude Sparano – . Gli ospedali dell’Agro sono al collasso così come quelli della Piana del Sele. Ma se un bando è fermo alla fase di pubblicazione da due anni, ci chiediamo, come si possano risolvere i problemi sanitari in provincia di Salerno?».

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli