lunedì, Settembre 26, 2022

Vietri Cultura. Pronti per le ultime tre serate con il festival “Fiati in concerto”

Lo straordinario programma di Vietri Cultura, che ha animato le serate estive di Vietri sul Mare con oltre 70 appuntamenti, propone in chiusura tre giorni dedicati alla musica con il festival “Fiati in concerto”, che vedrà esibirsi a Marina, in piazza Attilio della Porta, tre orchestre formate da giovani musicisti da domani, venerdì 9, a domenica 11 settembre.

E’ una rassegna nuova per la prima cittadina della Costiera amalfitana, che si propone di offrire alle orchestre italiane e straniere un’occasione rara per mostrare le proprie capacità: poche sono infatti le possibilità di esibirsi in pubblico in Italia date ai giovani musicisti, che ora avranno l’opportunità di mostrare le proprie capacità artistiche. Per i giovani concertisti, la manifestazione è anche un’occasione per entrare in contatto con il mondo mediterraneo e con Vietri sul Mare, una perla della Costiera amalfitana grazie al suo patrimonio artistico, culturale e paesaggistico.

Si inizia venerdì 9 settembre alle 20,30 con l’Orchestra giovanile “Costa d’Amalfi Vietri sul Mare”, di recentissima formazione, costituita da allievi provenienti dalla Costiera amalfitana e diretta dal Maestro Paolo D’Amato. Musiche di Ledda, Agnello, Bar, De Haan, Mangani, Correnti e Wagnein. 

Sabato 10 settembre, alle 20,30, sarà la volta dell’Orchestra di fiati “Costa d’Amalfi”, diretta dal Maestro Salvatore Schembari. Musiche di Ph. Sparke, Liguori, Fusco, Marino, Schembari, D’Amato e Verdi. L’organico si compone di 32 giovani musicisti – diplomati e diplomandi – e la formazione nasce dal desiderio di dare vita ad un’innovativa realtà nello storico panorama delle bande musicali, offrendo una visione più “concertistica”, promuovendo un repertorio creato ad hoc per esaltare al massimo le qualità timbriche di questi strumenti.

Domenica 11 settembre sarà l’Orchestra di fiati “Albano laziale” ad esibirsi a Marina, diretta dal Maestro Andrea Durante; direttore ospite Fulvio Creux. Musiche di Bellini, Schembari, Di Ghisallo, Williams, De Curtis, Califano e Creux. Ad Albano Laziale hanno operato, fin dai primi del 1800, due complessi bandistici: uno istituzionale ed uno civile, unitisi solo nel  1964 per formare il Complesso Bandistico denominato “Città di Albano”, riconosciuto come Banda Comunale. Tutto il festival è ad ingresso gratuito.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli