domenica, Ottobre 2, 2022

Givova Cup. Pb63, batte l’Aris Salonicco 63 a 39

Comincia con grande successo per le atlete della Pb63 l’edizione 2022 della “Givova Cup” battendo 63 a 39 l’Aris Salonicco. Le ragazze di coach Maslarinos hanno dimostrato di non essere andate in gita nella splendida Salonicco, ma per testarsi al cospetto di squadre di grande valore, in vista del sempre più vicino inizio di stagione.

La cronaca della partita:

Che Battipaglia fosse scesa in campo nel migliore dei modi lo si è evinto fin dalla palla a due: le biancoarancio, infatti, sono state in testa dall’inizio, nettamente ed autorevolmente, dimostrando che le tre settimane di lavoro finora svolte (delle quali, tra l’altro, appena una a ranghi completi, stante l’arrivo posticipato di Castelli, Rylichova e Alford) stanno cominciando a dare i loro frutti in termini di qualità del gioco espresso, intensità ed affiatamento tra le varie interpreti.

Nel primo quarto, le ospiti mettono subito le cose in chiaro andando immediatamente in fuga: il +8 maturato al termine della prima frazione (13-21), sebbene non definitivo come strappo, rappresenta un chiaro segnale delle odierne intenzioni di Battipaglia di ben figurare.

Tant’è vero che, nel secondo periodo, le biancoarancio allungano ancora, unendo una più che apprezzabile prolificità in fase offensiva ad una fase difensiva attenta e solida. All’intervallo lungo, è di 12 lunghezze il vantaggio esterno (23-35).

Nel secondo tempo, le ragazze di coach Maslarinos sono ancora più brave perché non solo non si adagiano su un più che positivo primo tempo, ma, anzi, continuano a spingere forte e a distanziare sempre più le padrone di casa dell’Aris. La rocciosa difesa continua ad essere il piatto forte del giorno e, dal momento che in attacco si continua a trovare la via del canestro con una certa frequenza, ecco spiegato perché Battipaglia, al minuto 30, ha praticamente ipotecato il successo finale (34-48).

Nell’ultimo quarto, il vero capolavoro di giornata con le biancoarancio che, non paghe di tre quarti disputati ad ottimi livelli, regalano un’ultima frazione di notevole spessore, con appena 5 punti concessi a fronte di 15 realizzati per un risultato finale che vede le ospiti imporsi, meritatamente, con ben 24 lunghezze di vantaggio (39-63).  

Dal punto di vista delle prestazioni individuali, da segnalare la doppia cifra messa a segno da capitan Potolicchio (15 punti per lei) e dall’italo-americana Alford (10). Di spessore anche le prove di Castelli, Chiapperino e Cutrupi (7 punti ciascuna). Ma oggi, e non è retorica, sono state davvero tutte bravissime.      

Risultato finale 39-63 (13-21; 23-35; 34-48; 39-63)

Tabellino di Battipaglia

Seka 6, Cutrupi 7, Castelli 7, Potolicchio 15, Mini 5, Chiapperino 7, Zanetti 3, De Feo, Alford 10, Chiovato, Milani 2, Rylichova 3. Coach: Maslarinos.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli