domenica, Ottobre 2, 2022

Radici e Valori accusa di trasformismo puro la maggioranza capeggiata da Cecilia Francese

Il Movimento Radici e Valori, rappresentato da Luigi Spera e Valerio Longo, in un comunicato stampa accusa l’esecutivo della prima cittadina di Cecilia Francese di trasformiso. “Alla luce degli ultimi accadimenti, durante il Consiglio Comunale tenutosi pochi giorni fa, abbiamo avuto conferma di quanto sosteniamo da tempo. L’amministrazione Francese ha fatto del trasformismo e dell’approssimazione una sua peculiarità, la sua cifra più evidente”. Sotto i riflettori del Movimento Radici e Valori l’abbandono dell’aula consiliare del gruppo “Avanti” e del consigliere di “Insieme per Battipaglia” nel momento del voto su di una mozione dell’opposizione riguardante la famigerata pompa di benzina. “Il Consigliere Vito Balestrieri ha addirittura votato contro la sua maggioranza per una delibera di un debito fuori bilancio. Il gruppo “Avanti” celebra un certo imbarazzo, con i suoi rappresentanti che dichiarano la vicinanza al Terzo Polo, appoggiato pubblicamente anche dalla Sindaca, mentre altri aderiscono alla coalizione di centrodestra. Contestualmente, anche in vista delle elezioni politiche del 25 settembre, altri consiglieri eletti nella coalizione della Francese sono chiaramente vicini al centrosinistra, che tuttavia in Consiglio è all’opposizione. Tutto questo caos politico-amministrativo mentre la città langue e si spegne sempre di più”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli