giovedì, Dicembre 1, 2022

Battipaglia. La sindaca sulla raccolta differenziata: con l’uso dell’APP ridurremo ulteriormente la Tari

Raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, la Giunta Comunale su proposta dell’assessore all’Ambiente Vincenzo Chiera vara un’APP per aiutare i cittadini.  “La App “W-MySir Data Science”, questo il nome della piattaforma digitale, – si legge nella nota stampa del Comune – si integra con MySir, gestionale dei flussi di rifiuti, e MyCdR, gestionale dei centri di raccolta. Con queste applicazioni scambia dati, le informazioni saranno sempre aggiornate in tempo reale”. In pratica, secondo l’Amministrazione, i cittadini potranno controllare: i  calendari di conferimento per le Utenze sia Domestiche che Commerciali, con orario di  inizio e fine consegna dei materiali di scarto. Es. materiale conferibile dalle 21.00 del giorno di inizio conferimento fino alle 5.00 del giorno successivo, il conferimento non può andare oltre il tempo di inizio turno di prelievo da parte del gestore del Comune, ALBA SRL. La modalità di raccolta: Porta a Porta, di prossimità o presso il centro di Raccolta, il tipo di contenitore per il conferimento, in bioplastica, in plastica trasparente o semi trasparente, per permettere agli operatori di prendere visione del contenuto senza rompere il contenitore, o in carta, il mastello o il carrellato.        La raccolta del vetro, degli indumenti e del secco viene svolta con prelievi bisettimanali o mensili per cui il calendario tiene in considerazione questi salti aggiornandosi in automatico.      Altre informazioni che possono essere trovate sono quelle sul centro di raccolta, che a breve sarà attivato con il MyCdR, gestore accessi e conferimenti al centro di raccolta, il cittadino potrà visionare cosa e quando ha conferito e analizzare le sue produzioni. L’APP rappresenta anche il primo passo verso la tariffazione puntuale dei rifiuti che partirà con una fase di sperimentazione in collaborazione con Jcoplastic. «La città ha risposto bene al nuovo sistema di raccolta differenziata con risultati incoraggianti – dice la sindaca Cecilia Francese -, ma bisogna ancora fare meglio. Ecco perché l’uso anche di una APP per accompagnare la campagna informativa che coinvolgerà anche le scuole del territorio. Se migliora la quantità e qualità della raccolta differenziata, si abbassano i costi di conferimento e di conseguenza raggiungeremo l’obiettivo di ridurre ulteriormente la TARI».

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli