venerdì, Dicembre 9, 2022

Prefettura di Salerno. 4 novembre: deposte le corone d’alloro in Piazza Vittorio Veneto

In occasione del 104° anniversario del “Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate”, si è svolta ieri mattina la tradizionale cerimonia organizzata dalla Prefettura di Salerno in collaborazione con il Reggimento “Cavalleggeri Guide” (19°), in ricordo dell’armistizio di Villa Giusti, entrato in vigore il 4 novembre 1918, che sancì la fine della prima guerra mondiale.

La solenne ricorrenza del 4 novembre è volta al ricordo di tutti coloro che hanno sacrificato la propria vita, in Italia e nel mondo, in difesa della Patria e dei valori di libertà, democrazia, solidarietà e unità nazionale sui quali la stessa si fonda.

Dopo la deposizione delle corone d’alloro da parte del Prefetto di Salerno, Francesco Russo e delle Autorità militari e civili e religiose, al Monumento ai Caduti in Piazza Vittorio Veneto, alle ore 9,30, la cerimonia è proseguita dapprima in piazza Giovanni Amendola dove, sulle note dell’Inno d’Italia, si è assistito all’Alzabandiera solenne.

Le celebrazioni sono continuate all’interno del “Teatro Augusteo”, ove il Prefetto ha dato lettura del messaggio del Presidente della Repubblica. Sempre nel Teatro, dopo aver reso onore alle Forze Armate, sono state consegnate le onorificenze “Al merito della Repubblica Italiana”, concesse dal Presidente della Repubblica a cittadini di questa provincia e un attestato di pubblica benemerenza rilasciato dal Ministero dell’Interno.

Ad imprimere una eccezionale e toccante emozione alla cerimonia è stata la straordinaria partecipazione del Maestro Bruno Venturini, considerato l’ambasciatore della canzone napoletana nel mondo. Il Maestro è cittadino di questa provincia ed è stato, egli stesso, nominato Grande Ufficiale della Repubblica Italiana nel 1995, dall’allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli