sabato, Febbraio 4, 2023

Vallo della Lucania. Tomasco di Nursind Salerno denuncia: cancello dell’elisoccorso chiuso, paziente attende 20 minuti

Nursind Salerno, il sindacato delle professioni infermieristiche, in una nota stampa a firma del segretario Biagio Tomasco, ha chiesto agli organi competenti chiarezza dopo quanto accaduto a Vallo della Lucania. Tomasco ha denunciato che un paziente colpito da ictus ha trovato il cancello dell’elisoccorso chiuso perché mancava la chiave.  “Vogliamo urgenti e chiare delucidazioni in merito, oltre ad essere di una gravità inaudita, c’è stato un mancato coordinamento tra tutte le componenti a tanto interessate”, ha detto Biagio Tomasco, segretario territoriale del sindacato di categoria in una missiva inviata ai vertici dell’Asl Salerno, al sindaco di Vallo della Lucania, alla ditta Sarim e al capo della Procura della Repubblica vallese. “Nello specifico, il paziente in questione, affetto da ictus emorragico, era stato istradato verso l’ospedale Ruggi d’Aragona per le cure del caso. L’ambulanza che dal Pronto Soccorso dell’ospedale di Vallo della Lucania lo stava trasportando verso l’elisuperficie sita in località fiera, giunta sul posto ha trovato, inspiegabilmente, il cancello di accesso chiuso, contrariamente a quanto fino ad allora avvenuto, con il risultato che per poter far salire il paziente a bordo dell’eliambulanza ci sono voluti ulteriori 20 minuti circa”. Pertanto, Nursind Salerno chiede con fermezza chiarezza sullo spiacevole avvenimento e di trovare una soluzione immediata onde evitare altre analoghe situazioni a danno dei pazienti che necessiteranno di tale servizio.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli