venerdì, Giugno 21, 2024

Sanità,   Tommasetti: “De   Luca  non garantisce i Livelli Essenziali di Assistenza ai campani”      

-Comunicato Stampa-

«Come mai De Luca, contemporaneamente governatore e assessore alla sanità della Campania,   continua   a   discutere   dei   futuri   LEP   (Livelli   Essenziali   di   Prestazione) governativi   piuttosto   che   concentrarsi   sui   LEA   (Livelli   Essenziali   di   Assistenza)   da garantire ai cittadini campani?». È   quanto   si   chiede   il   prof.   Aurelio   Tommasetti,   consigliere   della   Lega   in   Regione Campania, analizzando i risultati del monitoraggio dei “Livelli Essenziali di Assistenza”, recentemente   realizzato   dal   Ministero   della   Salute   che   evidenza   la   distanza   tra   la narrazione   settimanale   di   De   Luca   sul   livello   qualitativo   della   sanità   in   Campania   e l’impietosa realtà dei fatti. Dal reportage, infatti, emerge una situazione preoccupante per la Campania in riferimento alle tre macroaree di assistenza sanitaria: Prevenzione; Assistenza distrettuale; Assistenza ospedaliera.   Due   aree   su   tre   dei   LEA   2020   (Assistenza   distrettuale   e   Assistenza ospedaliera) risultano sotto la soglia di adempienza, mentre per l’area Prevenzione la Campania  si  colloca  all’ultimo posto  tra le regioni  adempienti, ben lontana non  solo dall’Emilia Romagna e dal Veneto, ma anche dalla Sardegna e della Puglia. A ciò si aggiunga il dato, riferito all’anno 2018, secondo cui il 7,1% della popolazione campana ha rinunciato   a   prestazioni   sanitarie   per   inappropriatezza   organizzativa   nell’offerta   o   per motivi economici. «De Luca non provi ad addossare le responsabilità alla pandemia poiché la situazione LEA della Campania è frutto di una mala gestio che va avanti da anni. Non cerchi nemmeno di lamentare la mancanza di risorse, in quanto, allo stato attuale, è la sua inadeguata gestione sanitaria, nella duplice veste governativa, a determinare il continuo depauperamento di risorse– commenta il consigliere regionale della Lega. «La soluzione degli annosi problemi socio-economici della Campania non può consistere solamente in continue richieste di nuove risorse, anche perché, come dimostrato dai recenti dati del Ministero agli Affari Europei relativi all’utilizzo dei fondi, spesso il problema non è tanto la mancanza di mezzi quanto l’incapacità di spendere nei tempi dovuti: questo è   quanto   accade   oggi  nella   nostra   regione  martoriata   dalla   fallimentare   governance deluchiana» conclude il consigliere regionale Tommasetti.

Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli