mercoledì, Giugno 19, 2024

Battipaglia. Villa Maria, il gestore invita i familiari a trasferire gli anziani altrove. Parenti inferociti, pronta una denuncia alla Procura

Villa Maria: la cooperativa Don Uva Domus comunica ai familiari degli anziani che a seguito della revoca delle autorizzazioni e degli accreditamenti del Comune non potrà più garantire i dovuti servizi. Pertanto, invita a trasferire in altra residenza il proprio anziano. L’atto di forza dell’Amministrazione sta determinando lo svuotamento della struttura soprattutto anche dopo il pignoramento dei conti correnti della cooperativa, debitrice per il mancato pagamento dei canoni stabiliti in convenzione per circa 170mila euro. Avviata, ormai, da tempo anche la procedura di licenziamento collettivo di tutti i lavoratori, sembra chiaro che tra qualche settimana il vecchio gestore chiuderà il cancello di Villa Maria ai dipendenti e agli anziani. Nel frattempo essendo stata avviata una gara provvisoria per la sostituzione della cooperativa Don Uva Domus non si comprende perché non sia stato creato un “ponte” per permettere il “traghettamento” tra il vecchio e il nuovo gestore provvisorio. A questo punto non ci sarà più né il tempo, né le condizioni per mantenere gli attuali (quelli che restano perché altri sembra siano già stati dislocati) ospiti in via Etruria. Occorreranno mesi a chi si insedierà per ottenere gli accreditamenti, le autorizzazioni e per riorganizzare servizi e personale. Non sono mancate le proteste anche vibranti dei familiari, c’è chi preannuncia una denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno al fine di accertare se c’è stata l’interruzione di un pubblico servizio e/o sono stati posti in essere altri comportamenti censurabili. Nel frattempo, grossi disagi sono stati generati proprio agli anziani.

Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli