lunedì, Luglio 22, 2024

Battipaglia. “Civica Mente” e “Radici e Valori”, assieme per un nuovo progetto per la città

“Civica Mente” e “Battipaglia Radici e Valori” annunciano la nascita della costituente finalizzata alla realizzazione di un progetto politico per la Battipaglia.

I due movimenti, dopo mesi di incontri e confronti, hanno annunciato questa mattina l’avvio di un progetto civico comune volto a costruire un orizzonte vasto di discussione e costruzione di un programma di cambiamento per Battipaglia.

Nella sala Vicinanza della Casa Comunale, il coordinatore e la segretaria politica di Radici e Valori Luigi e Annalisa Spera, il segretario politico di Civica Mente Valerio Giampaola e il consigliere comunale di Civica Mente Maurizio Mirra hanno spiegato le ragioni che li hanno condotti ad avviare questo percorso che segna solo un punto di partenza di un progetto molto più ampio.

Due realtà civiche, con una storia consolidata, che si mettono insieme, nelle loro diversità, in una data ben lontana dagli appuntamenti elettorali, per costruire sin da ora un progetto comune. Un progetto credibile per la sua tempistica e fatto da persone credibili e libere” ha dichiarato Luigi Spera.

È uno step che nasce nella convinzione del fatto che la città ha bisogno di una rappresentanza capace di confrontarsi, facendo delle diversità ricchezza, soprattutto quando nasce da due realtà apparentemente distanti come le nostre. Fuori da steccati e barricate, solo nella certezza che l’obiettivo comune sia il cambiamento vero della realtà cittadina” ha continuato Valerio Giampaola prima di passare la parola ad Annalisa Spera che ha chiarito che “Il progetto che lanciamo oggi è aperto a chiunque riconosca in questa necessità di cambiamento un orizzonte comune. È chiaro che ci rivolgiamo a cittadini, associazioni, movimenti e anche partiti che abbiano la volontà di confrontarsi sui temi senza preconcetti, mettendo sul tavolo non nomi e posizioni, come sempre accade in questa città, ma idee e programmi. È altrettanto chiaro che il nostro è un progetto di discontinuità con l’attuale amministrazione e con il modo in cui si amministra la città da troppi anni”.

A chiudere la conferenza le parole del Consigliere Comunale Maurizio Mirra: “Il ruolo di consigliere comunale, che fino ad oggi ho provato ad interpretare, si dovrebbe  fondare su due punti cardine: la rappresentanza e la rendicontazione. La capacità di rappresentare tutte le persone con cui quotidianamente lavoriamo, che ci hanno sostenuto e che si aspettano tanto da noi e la volontà di rendere conto alla città di tutto il nostro operato quotidiano. Sono felice che da oggi la mia opera di rappresentanza e rendicontazione raddoppi, portando in consiglio anche la voce del movimento Battipaglia Radici e Valori. Un primo passo verso un fronte comune che ha a cuore le sorti di una città sempre più decadente“.

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli