mercoledì, Giugno 19, 2024

Battipaglia. PUA Stazione. 3 lotti da 74mila mc di cemento. Stimati 15 edifici da 8 piani e 500 appartamenti

Sono 74.000 metri cubi di cemento che potranno essere versati tra il lato destro e quello a sinistra della stazione ferroviaria.

Sono ben 3 lotti approvati con il PUA (Piano Urbanistico Attuativo) nell’anno 2012 dall’Amministrazione comunale presieduta dall’ex sindaco Giovanni Santomauro nell’ambito del programma PIU Europa Città di Battipaglia.

I tre lotti, due ricadono nella zona di Taverna e uno riguarda l’area del centro urbano, in pratica l’ex DopoLavoro Ferroviario.

Il Piano Urbanistico comunale varato nel 2012 ha autorizzato ai privati proprietari di poter realizzare palazzi su una superficie di 26.282 metri quadrati.

Questo il dettaglio:

  • LOTTO 1, formato da una estensione di  3.700 mq si ha una potenzialità edificatoria di natura residenziale pari a circa 18.000 mc;
  • LOTTO 2 è pari ad un’area di 7.800 mq con una potenzialità edificatoria di natura residenziale pari a circa 32.000 mc;
  • LOTTO 3, di 4.000 mq ha una potenzialità edificatoria di natura residenziale pari a 24.000 mc (con un potenziale di ben 6 mc per singolo mq).

Tirando le somme, nei tre lotti potranno essere versati 74mila metri cubi di cemento.

Secondo una prima stima, approssimativa, potrebbero sorgere lungo l’asse della strada ferrata una quindicina di palazzi da 8 piani con circa 500 appartamenti.

Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli