domenica, Luglio 21, 2024

Battipaglia. Rescissione convenzione stadio Pastena, domani decide il Tar dopo la sospensiva

Battipaglia. Rescissione contrattuale del Comune della convenzione di affidamento della gestione dello stadio Luigi Pastena all’Asd Virtus Battipaglia, domani il Tribunale Amministrativo Regionale – Sezione Salerno – entra nel merito dopo la sospensione del provvedimento di intimazione al rilascio dell’ente locale alla società sportiva del luglio scorso.

Il T.A.R. il 9 agosto 2023, con decreto cautelare, ha disposto la sospensiva della determina dirigenziale del Comune, con la quale intimava all’Asd Virtus Battipaglia Calcio, la riconsegna dello Stadio Luigi Pastena all’ente locale di Via Italia.  

La prima sezione del Tar di Salerno ha ritenuto, nel decreto di sospensione cautelare, “sussistenti i presupposti dell’estrema gravità ed urgenza, tali da non consentire neppure la dilazione fino alla data della camera di consiglio – fissata per domani – in relazione all’invito all’immediata riconsegna della struttura sportiva disposto con gli atti impugnati, in disparte ogni valutazione, riservata al Collegio, circa la consistenza dei plurimi profili di inadempimento della convenzione contestati dal Comune di Battipaglia”.

I giudici amministrativi nel decreto hanno sostenuto che la sospensiva dell’atto amministrativo risulta peraltro conforme anche all’interesse collettivo per garantire alla società sportiva la continuità delle attività già programmate in vista dell’imminente inizio della stagione calcistica 2023-2024.

Pertanto, domani 6 settembre i giudici amministrativi potrebbero definitivamente pronunciarsi nel merito e decidere se l’Asd Virtus Battipaglia calcio dovrà fare le valige, liberando il Pastena, oppure restare ancora a gestire l’impianto.

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli