mercoledì, Giugno 19, 2024

Grecia. O.ME.P.S. Battipaglia superata dal PAS Giannina WBC nel primo test stagionale

Comincia con una sconfitta la tournée in Grecia della O.ME.P.S. Battipaglia superata dal PAS Giannina WBC. Poco male. E non tanto perché, in fondo, le sconfitte della preseason sono innocue, ma soprattutto perché, nonostante le numerose e pesantissime assenze (assenti i 4/5 dell’ipotetico quintetto – Bonasia, Ferrari, Johnson e Monteiro), le biancoarancio tengono bene il campo al cospetto di un’avversaria di notevole caratura. Risultato finale: 62-52.

LA CRONACA

Primo quarto positivo per Battipaglia che, dimentica delle assenze di cui sopra, scende in campo con atteggiamento propositivo rimanendo vicina nel punteggio e chiudendo la frazione inaugurale in scia alla compagine ellenica. Il PAS Giannina, al 10’, è avanti di 2 (11-9).

Leggermente più marcata (ma solo leggermente) la differenza di rendimento in una frazione successiva che vede le greche continuare a condurre ed allungare ulteriormente, ma senza andare in fuga grazie alla coriacea resistenza di una O.ME.P.S. volenterosa e gagliarda e per nulla spaventata o a disagio all’interno di un match dai ritmi elevati. All’intervallo lungo, il PAS Giannina è avanti di 6 (29-23).

Le assenze, in casa Battipaglia, si fanno sentire in maniera un po’ più accentuata nella terza frazione, la più difficile e complicata per le ragazze di coach Maslarinos. Il divario tra le due contendenti, però, non assume mai proporzioni esorbitanti e questo è ulteriore merito di una O.ME.P.S. sì rimaneggiata, ma grintosa e presente. Al 30’, le elleniche hanno 12 lunghezze di vantaggio (46-34).

Nell’ultima frazione (la più vivace della contesa a livello realizzativo, 34 i punti complessivi), le biancoarancio sono brave a ridurre il gap segnando ben 18 punti. Pertanto, sebbene il successo  arrida al PAS Giannina (62-52 il finale), la O.ME.P.S. Battipaglia può uscire dal parquet con la serenità di chi ha disputato una prova di carattere in condizioni certamente non ottimali.

CONSIDERAZIONI FINALI

Tanti, come accennato, gli aspetti positivi della prima uscita stagionale. Oltre ad una prova generalmente di buon livello, va sottolineata la rilevanza di alcune prestazioni individuali: in primis, quella della solita Potolicchio, autrice di ben 17 punti. Bene anche Mbandu: per l’ala francese 12 punti, 7 rimbalzi 6 falli subìti. Di sostanza anche le prove di Seka, Chiovato e Pragliola (14 punti complessivi). Infine, c’è da gioire per il ritorno in campo di Mini, a circa un anno dal gravissimo infortunio al ginocchio.

La O.ME.P.S. Battipaglia tornerà in campo mercoledì per affrontare un’altra big del basket ellenico, il Paok Salonicco. Palla a due alle ore 13 (orario di Salonicco, le 12 in Italia).     

TABELLINO DELLA O.ME.P.S. BATTIPAGLIA

Seka 6, Potolicchio 17, Mbandu 12, Lombardi, Mastursi, Milani 3, Mini 3, Chiovato 6, Pragliola 4, Ferrari NE. Coach: Maslarinos.

Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli