lunedì, Luglio 22, 2024

Battipaglia. Lottizzazione a S. Lucia, la Corte di Appello di Napoli assolve Pontecorvo, Di Cunzolo e Busillo

Lottizzazione Santa Lucia, la Corte di Appello di Napoli assolve, per non aver commesso il fatto, l’imprenditore Giuseppe Pontecorvo (che s’era già avvalso dell’intervenuta prescrizione per le ipotesi di reato che gli venivano contestate), l’architetto Brunello Di Cunzolo e l’ingegnere del comune Attilio Busillo, a processo da oltre otto anni per i 312 alloggi – tredici palazzi.

Pontecorvo, Busillo e Di Cunzolo avevano impugnato dinanzi la Corte di Cassazione la sentenza dell’8/7/2021 della Corte di appello di Salerno (la quale aveva riformato la pronuncia emessa il 14/12/2018 del Tribunale), che dichiarava Attilio Busillo colpevole della contravvenzione di cui all’art. 44, lett. b), d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, e Bruno Di Cunzolo colpevole dello stesso reato, oltre che di due condotte di cui all’art. 323 cod. pen (i due tecnici rinunciavano alla prescrizione).

Pertanto, la Corte di Cassazione aveva annullato la sentenza di condanna, rinviandoli per un nuovo giudizio dinanzi alla Corte di Appello di Napoli. Il presidente Liberati Giovanni della Terza sezione penale e il relatore Mengoni Enrico nelle loro 16 pagine di sentenza “suggerivano” al giudice di merito, in sede di rinvio, che Di Cunzolo e Busillo andavano assolti, spiegandone anche le motivazioni in fatto e in diritto.

Stessa cosa per Giuseppe Pontecorvo, che pur avendo beneficiato della prescrizione in primo grado, aveva ricorso in Cassazione soprattutto per l’aspetto non personale ma urbanistico della complessa vicenda.

La Cassazione aveva ritenuto che il legale rappresentante della Slam srl non avesse nessuna responsabilità penale sul piano personale poiché era subentrato nel permesso di costruire ottenuto da altri.

Il palazzaccio, nelle motivazioni, puntualizzava, però, che quella parte del complesso immobiliare di Santa Lucia (lotto B) necessitava del piano di lottizzazione o di un piano particolareggiato.

Sulle responsabilità penali personali si chiude per tutti positivamente, adesso resta la problematica della lottizzazione, definita con la sentenza della Cassazione.

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli