sabato, Luglio 20, 2024

Battipaglia. Ieri città in subbuglio per il rocambolesco arresto dell’agente penitenziario. Inseguito dalle forze dell’ordine dopo aver puntato la pistola alla C.te del carcere (video&foto)

Ieri rocambolesco inseguimento delle forze dell’ordine per le strade della città, scene viste solo in Tv quando braccano organizzazioni terroristiche. Gruppi speciali incappucciati hanno arrestato in via Bologna, una traversa tra via Domodossola e via Olevano (a pochi metri dalla Scuola Medi), Francesco Giugliano, agente della penitenziaria.

L’uomo, secondo gli inquirenti, è stato sorpreso dai cani antidroga delle Fiamme Gialle – impegnati in un’attività di prevenzione, assieme proprio ad altri agenti della Penitenziaria – mentre introduceva sostanze stupefacenti nella casa circondariale di Fuorni.

Colto in flagranza ha reagito in modo violento ed ha puntato la pistola d’ordinanza sia contro la sua comandante che contro i militari della Finanza.
    Poi si è dato alla fuga in auto ma è stato fermato ed arrestato ieri mattina proprio a Battipaglia intorno alle 11 e 15 circa.

Insieme a lui i militari della Guardia di Finanza appartenenti al nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno arrestato anche la compagna Anna Maria Russo. Entrambi sono ritenuti responsabili, in concorso, di detenzione di hashish da rivendere a detenuti. Nella loro abitazione trovati anche parecchi cellulari.

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli