mercoledì, Settembre 28, 2022

Battipaglia. Marcello De Domenico apre la campagna elettorale. “Lavorerò per una città armonica”

Oggi, mercoledì 18 maggio alle ore 19.50 in via P. Baratta 235, apre ufficialmente la campagna elettorale Marcello De Domenico, candidato con il Partito Democratico al consiglio comunale. De Domenico al fianco di Enrico Lanaro, incontrerà i residenti del rione S. Anna e i suoi sostenitori.

Non sarà un incontro di presentazioni e di strette di mano, si parlerà di problemi, quei problemi che da anni attanagliano la città di Battipaglia: Strade e viabilità, gestione dei rifiuti, pulizia dei luoghi pubblici, illuminazione e tanto altro. Temi che Il candidato al consiglio comunale Marcello De Domenico ritiene dovrebbero essere l’ABC di una buona amministrazione e non il campo su cui si gioca una campagna elettorale.

De Domenico ha le idee chiare, è sa quali sono i sui obbiettivi, nel caso venga eletto consigliere. Pur non avendo mai amministrato o ricoperto ruoli politici, negli anni passati non è rimasto indifferente alla politica: “Dieci anni fa, con un gruppo di tecnici, sviluppai un progetto tipo che era prima di tutto, un’idea di città armonica; in cui il centro, cuore della vita sociale e culturale, non fosse separato dalla periferia, e in entrambi trovassero slancio e spazio le attività sociali, commerciali e sportive che sono garanzia di primo valore di una comunità: la qualità della vita dei suoi cittadini”- racconta De Domenico, e continua- “Era il 2006 e questa visione, se opportunamente adottata e accompagnata, poteva svilupparsi e concretizzarsi con le risorse del “Più Europa”. Finalmente una programmazione di largo respiro, che coinvolgesse almeno due o tre mandati sindacali nella rinascita di Battipaglia. L’idea ancora viva, prendeva forma intorno all’asse virtuale che lega via Italia allo stadio Sant’Anna, passando per piazza Amendola, via Indipendenza, attraversando via del Centenario fino ad arrivare sotto il Castelluccio. Battipaglia cambiava volto! Oggi resta la stessa concezione di fondo che mi spinge ad andare oltre la pulizia delle strade. Ecco perchè voglio ulteriormente caratterizzare ed esplicitare il mio impegno politico intorno a due grandi punti: l’EcoComune e il sistema Mare Pulito. L’EcoComune, concetto non di recente invenzione, dove per ‘Eco’ si intende sia Economia che Ecologia al servizio del benessere delle persone, nasce dalla metà degli anni 80. Modelli di sviluppo dominanti come risposta di fronte a crisi economiche, ambientali e sociali. Una visione condivisa dell’economia locale basata sull’energia rinnovabile, il trasporto pubblico, l’agricoltura organica e la conservazione del paesaggio rurale. Concetto che ha trovato applicazione già in tante realtà sia in Europa, che fuori continente. Oggi si è arrivati ad un’economia energetica e di trasporto che non utilizzerà il petrolio. E’ la risposta per il DOMANI! Obiettivi concreti a portata di mano: ottimizzazione della gestione rifiuti, risparmio ed efficienza energetica, incentivazione al movimento in bici, acquisti verdi e comunicazione ambientale. Il sistema Mare Pulito è un’operazione che individua il comune come cabina di regia strategica rispetto ai vari enti che per competenze diverse entrano nel sistema gestione delle acque, con l’obiettivo finale di non inquinare, di gestire, di controllare e avere un mare pulito. Questi punti sano parte integrante del programma del candidato Sindaco LANARO. Il cambiamento parte da idee chiare, competenza e credibilità, LANARO sindaco è la Svolta, De Domenico consigliere una garanzia!


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli