martedì, Giugno 28, 2022

Battipagliese: insidiosa sfida esterna con la Virtus Avellino

Impegno esterno per la Battipagliese: i bianconeri – reduci dalla prima sconfitta stagionale – sono chiamati al riscatto contro l’insidosa Virtus Avellino. Sia le zebrette che gli irpini si trovano a quota cinque punti in classifica. Nell’ultimo turno di campionato, i biancoverdi hanno ottenuto un punto contro il Cervinara. Nonostante il risultato finale (0-0), non sono mancate le occasioni da gol per la Virtus: su tutte, la traversa colpita da Cucciniello (gran tiro dai 25 metri) e la nitida occasione – sprecata di un soffio – dall’esperto attaccante Fragiello. Da segnalare, inoltre, una rete annullata per fuorigioco a Lattarulo. Passando alla rosa, la squadra di mister Della Rocca presenta un reparto offensivo di tutto rispetto: spiccano il bomber Francesco Di Palma (‘95), quindici reti per lui nella scorsa stagione con la maglia della Virtus Volla (Eccellenza girone A) e l’esperto Gennaro Fragiello (’84), un passato ricco di gol tra le fila – su tutte – della Palmese e del Giugliano. Dovrebbe partire dalla panchina, invece, l’ex Faiano Mario Merola (’89), altra prima punta in grado di garantire un discreto bottino di reti. A completare l’ottimo reparto offensivo è l’esterno Gennaro Limatola (‘92), reduce dall’esperienza con la maglia dell’Agropoli. Importanti – tra le altre – le conferme del centrale di difesa Marco Lattarulo (’89) e del metronomo di centrocampo Carmine Cucciniello (’88). Blindata anche la porta con l’estremo difensore Piero Robertiello (’89), vecchia conoscenza della Battipagliese: anche grazie alle sue prodezze, le zebrette – nella stagione 2016/2017 – riuscirono a raggiungere i play-off di Eccellenza. Per la gara con le zebrette, infine, rientrerà dalla squalifica il centrale di difesa classe ‘91 ex Picciola Giuseppe Trezza. Solite problematiche, invece, in casa Battipagliese: ancora indisponibile il centrocampista Giannattasio, clinicamente guarito dall’infortunio ma non ancora pronto per scendere in campo. Da “dosare”, inoltre, l’impiego di Tenneriello: poco più di un’ora di gioco per l’attaccante bianconero nell’ultima sfida di campionato con l’Amalfi. Un dato, però, appare evidente: la convivenza in attacco tra Trimarco e Delle Donne risulta alquanto difficoltosa. Probabile, dunque, che il tecnico battipagliese riproponga dal primo minuto la consueta coppia offensiva composta da Tenneriello e Trimarco, con Delle Donne chiamato a subentrare a partita in corso. Per il resto, non dovrebbero esserci novità rilevanti sul fronte degli undici titolari: dopo la buona prova offerta contro l’Amalfi, probabile la conferma nel ruolo di esterno alto a sinistra per Enis Mejri. Discorso diverso, invece, per Nicola Formisano – schierato come esterno basso a destra nella gara con i costieri – che dovrebbe riposizionarsi nel suo consueto ruolo di centrocampista. La gara si disputerà sabato alle ore 15,30 presso il “Comunale” di San Michele di Serino: a causa dell’inagibilità delle tribune dell’impianto avellinese, la partita si svolgerà a porte chiuse.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli