martedì, Agosto 16, 2022

Battipagliese, pari al Pastena con la Scafatese

La Battipagliese rinvia ancora l’appuntamento con il primo successo interno stagionale: al termine di una gara combattuta, i bianconeri non vanno oltre l’ 1-1 con la Scafatese. Mister Viscido ridisegna lo schieramento tattico, affidandosi in difesa al trio Consiglio, Manzi, Mejri. In avanti, Tenneriello a sorpresa parte dalla panchina: ad affiancare Trimarco c’è Senatore. Nel primo tempo sono i bianconeri a tenere il mano le redini del gioco, mentre gli ospiti si mostrano cinici. Zebrette pericolose al 7’, ma il tentativo di Lopetrone non impensierisce Sorrentino. Al quarto d’ora Trimarco raccoglie un lancio lungo di Consiglio e crossa per Senatore: il suo tentativo viene deviato in corner. Un minuto dopo, gli ospiti si vedono con Carfora, che conclude di poco a lato. A brillare tra i padroni di casa è Odierna: il centrocampista ruba palla a centrocampo e procede in azione solitaria. Il rasoterra del bianconero termina però a lato. Un minuto dopo è, invece, Lopetrone a concludere a fil di palo da posizione centrale. Cinici, come detto, gli ospiti: al 22’ – alla seconda palla gol del match – ci pensa Carfora di testa ad appoggiare in rete e a regalare il vantaggio ai canarini. I bianconeri rispondono tre minuti dopo con Trimarco, che tira alto. Di qui al termine della prima frazione, la squadra di mister Viscido cercherà il pari ancora con Odierna, che – da punizione – costringe Sorrentino alla respinta: sulla sfera si avventa Falco che non inquadra la porta (32’). Ospiti, invece, pericolosi con Sare, che al 34’ impegna Spicuzza. Nella ripresa, i ritmi calano e le occasioni iniziano a diminuire: le zebrette sembrano iniziare bene, con Trimarco che – di testa – appoggia di pochissimo sul fondo (11’). Per dare vivacità all’attacco, mister Viscido inserisce anche Tenneriello. A metà tempo, i canarini sfiorano addirittura il raddoppio: Sare, infatti, conclude dal limite dell’area e colpisce il palo. Sarebbe stata una punizione eccessiva per i bianconeri, che al 37’ trovano il meritato pareggio: Sorrentino è bravo a respingere il tentativo di testa ad opera di Trimarco, ma nulla può sulla conclusione violenta di Lopetrone che regala il meritato pareggio. Dopo il pari, i padroni di casa rischiano per due volte di soccombere: al 44’ è Spicuzza a respingere il colpo di testa pericoloso di Siciliano. In pieno recupero, invece, l’estremo difensore bianconero si oppone al tentativo di Sannino che – con un’azione solitaria – rischia quasi di beffare le zebrette.

BATTIPAGLIESE 1 SCAFATESE 1

RETI: 21’pt Carfora, 37’st Lopetrone

BATTIPAGLIESE: Spicuzza, Consiglio, Mejri, Lopetrone, Ronga (5’st Tenneriello), Manzi, Novi, Falco (12’st Di Lillo), Trimarco, Senatore, Odierna (29’st Formisano). A disposizione: Farina, Anzalone, Delle Donne, Pelosi, Sansone, Troisi. Allenatore: Viscido

SCAFATESE: Sorrentino, Sannino, Lauro, Manzo (29’st Bennasib), Iovinella, Cassese, Carfora, Rossi (27’st De Stefano), Sare (47’st D’Apice), Siciliano, Liccardi (42’st Cibele). A disposizione: Guadagno, Ayari, Vitiello, Esposito. Allenatore: Barba (Di Nola squalificato)

ARBITRO: Signor Rossomando di Salerno. Note: Ammoniti: Ronga, Formisano, Di Lillo (B), Viscido (allenatore Battipagliese); ); Lauro, Manzo (S). Calci d’angolo: 3-3. Recupero: 2’pt; 5’st


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli