domenica, Febbraio 25, 2024

Battipaglia. Mirra sui buoni spesa accusa uffici ed Amministrazione

Esplode la polemica sulla parziale distribuzione dei buoni spesa. Egidio Mirra, consigliere comunale del Partito Democratico, accusa uffici ed Amministrazione Francese. “Come era prevedibile il Comune di Battipaglia è stato capace di riuscire in un’impresa titanica: disattendere il bisogno di centinaia di famiglie che avevano il diritto a usufruire di buoni spesa per acquisti di generi di prima necessità”. Il consigliere comunale aveva con largo anticipo fatto notare agli organi preposti che le domande erano farcite di requisiti assurdi (tra tutte la priorità alla non titolarità di un c/c postale e/o bancario!!!) che mal si sposavano con un’emergenza epidemiologica. “Su oltre 400mila euro destinati dal Governo Battipaglia ha l’invidiabile record di aver distribuito neanche la metà degli aiuti. Il motivo? Una burocrazia tanto miope quanto incapace, impedisce ai bisognosi il trascorrere con dignità questi tragici giorni”. Caduta nel vuoto la proposta di coinvolgere l’intero terzo settore cittadino insieme alle parrocchie. “Purtroppo i Servizi Sociali della nostra città – conclude Egidio Mirra – si sono arroccati in incartamenti inutili che hanno portato, dopo circa tre settimane, a questo poco invidiabile record”. Altra proposta, neanche presa in considerazione, era stata quella di accontentare immediatamente i soggetti che non sono potuti entrare tra i beneficiari del Banco Alimentare. “Uffici, insieme all’Assessorato ai Servizi Sociali, interamente destinati dal Sindaco a correggere virgole e punti, mica a soddisfare esigenze”.

[widgetkit id=”20″ name=”BCC”]


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli