lunedì, Settembre 26, 2022

Gara 5. Vota la Battipagliese più forte di sempre!

Il quinto confronto diretto del primo turno oppone due squadre arrivate seconde in I Categoria Dilettanti (ex Promozione) ad un anno l’una dall’altra.

SELEZIONA LA FORMAZIONE E CLICCA SU VOTE

[sexypolling id=”3″]

Battipagliese 1960-61

Il ritorno del presidente Jemma è foriero di grandi novità: vengono assoldati i militari Bua e Tarlao. Da Salerno giungono l’esperto allenatore – giocatore Massagrande e il giovane Lembo. I quattro, con il riconfermato bomber Adesso formano un quintetto d’attacco da favola contribuendo con 46 reti al bottino complessivo di 90 segnature! Lembo è capocannoniere del girone con 28 reti. Una in meno per Tarlao. In campionato i bianconeri lottano per il primato con Angri, Nocerina e Paganese arrendendosi solo all’ultima giornata all’Angri. Formazione tipo: Manzo, De Ponte, Parmigiano, Marchesani D , Di Leonardo, Bachetti, Adesso, Massagrande,  Bua, Tarlao, Lembo.

Battipagliese 1961-62

La squadra affidata a Menotti Bugna e poi ad Aldo Querci, benché rinnovata per 4/5 sul fronte avanzato, mette a segno ben 92 reti che le consentono di lottare con Cavese e Nocerina per la promozione in D. Distanziata la Cavese, i molossi, in virtù del successo nello scontro diretto, lasciano  alle zebrette un altro secondo posto. Convocati in rappresentativa regionale i bianconeri Betti, Marchesani Domenico e Lembo.

Formazione tipo: Biccari, Parmigiano, Vecchi, Marchesani D., Viganò, Feliciello, Rossi, Betti, Francescucci, Bachetti, Lembo.

[widgetkit id=”21″ name=”Naimoli”]


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli