lunedì, Settembre 26, 2022

Vicenza. Finto cieco faceva il muratore e guidava l’auto

Negli scorsi giorni i Finanzieri del Comando Provinciale di Vicenza hanno eseguito il sequestro preventivo per equivalente di beni fino a concorrenza di 87.583,90 euro nei confronti di un cittadino sudanese (B.S., 1977) residente a Schio. L’uomo è indagato in concorso con la moglie cittadina ghanese (B.E., 1981) per truffa aggravata ai danni dello Stato per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Il soggetto era risultato beneficiario, dal dicembre 2013, di pensione di invalidità nonché di indennità speciale di accompagnamento in qualità di “cieco assoluto”. Le indagini, avviate nel 2019 dalle Fiamme Gialle della Tenenza di Schio, hanno invece permesso di scoprire come lo stesso fosse a tutti gli effetti vedente, e svolgesse quotidiane attività del tutto incompatibili con la patologia riscontrata. E’ stato appurato come il beneficiario delle indennità fosse solito fare jogging, nonché eseguire saltuariamente piccoli lavori edili, benché formalmente disoccupato. Sulla scorta di quanto descritto, lo stesso è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Vicenza per il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato per il conseguimento di erogazioni pubbliche, punito dall’art. 640-bis del codice penale. Il G.I.P. presso il Tribunale di Vicenza, accogliendo la richiesta del P.M. titolare delle indagini e condividendo le ipotesi investigative delle Fiamme Gialle, ha dunque emesso un decreto di sequestro preventivo per equivalente fino a concorrenza di € 87.583,90, pari al totale delle pensioni di invalidità nonché delle indennità speciale di accompagnamento indebitamente percepite dal dicembre 2013 ad oggi. Sono stati sottoposti a vincolo reale l’autovettura di proprietà dell’indagato, 1 conto corrente, 2 carte prepagate e 1 deposito risparmio. L’indagato, per ben due volte (2014 e 2017), ha dimostrato di possedere il parametro visivo per ricevere il rinnovo della patente di guida, ossia il visus non inferiore ai 10/10 complessivi, con non meno di 2/10 per l’occhio che vede di meno, requisiti evidentemente incompatibili con la presunta condizione di cecità assoluta.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli