venerdì, Maggio 7, 2021

Salerno. Sospeso risarcimento 15enne tetraplegica

La Corte di Appello di Salerno ha accolto la richiesta di sospensione del pagamento del risarcimento da 3 milioni di euro presentata dal Cardarelli, l’ospedale di Napoli condannato in primo grado perché ritenuto colpevole di avere causato gravi danni neurologici a una bimba di appena tre mesi, Arianna Manzo, che ora ha 15 anni e che da allora è tetraplegica, sorda ed ipovedente. Resta in piedi la possibilità di una transazione entro fine mese, annunciata a Napoli dal governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca. Per l’avvocato Mario Chiccetti le motivazioni alla base della decisione “sono stupefacenti in quanto la Corte ha sostenuto, tre le altre cose, che l’Azienda ‘…si vedrebbe esposta all’evenienza di dover subire un esborso di rilevante entità con il rischio di non poterlo recuperare in caso di esito favorevole del giudizio…’ non rimane, quindi, che confidare nella parola del Presidente De Luca”, ha concluso l’avvocato della famiglia Manzo che da sabato è in sciopero della fame.
   


Articoli simili

SEGUICI

11,424FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Libia: mitragliati tre pescherecci italiani, ferito un comandante

Il peschereccio "Aliseo" della flotta di Mazara del Vallo, che era impegnato con altre due imbarcazioni in una battuta al largo delle coste...

Napoli. Covid, possibile divieto di accesso alle spiagge nei weekend

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha firmato oggi un'ordinanza che per il mese di maggio prevede la possibilità di chiusura...

Vaccino in compresse, da Napoli richiesta di brevetto

La Nextbiomics, società biotech dedicata alla ricerca e allo sviluppo di probiotici di prossima generazione e spin-off dell'Università degli Studi di Napoli...

La Provincia di Salerno adotta il nuovo regolamento Canone Unico

La L. 160/2019 ha introdotto a partire dal 1° gennaio 2021 il Canone Unico, che sostituisce tutte le imposte e canoni precedentemente...