giovedì, Ottobre 29, 2020

Il boss Raffaele Cutolo trasferito in ospedale a Parma

Il fondatore della Nuova Camorra Organizzata, Raffaele Cutolo, 78 anni da giovedì è stato trasferito dal carcere di Parma in ospedale, a quanto pare per un aggravamento delle condizioni di salute e problemi respiratori. Lo scrivono media campani e la circostanza del ricovero è confermata all’ANSA dal difensore, avvocato Gaetano Aufiero. “Non sappiamo esattamente quali siano le sue condizioni. Ci dicono che la situazione è sotto controllo, e continuano a sostenere che rifiuta di fare gli esami. Ma noi riteniamo che non sia lucido”, spiega il legale, riferendo che la moglie è andata a trovarlo, il 22 giugno e Cutolo non l’avrebbe riconosciuta. A giugno il tribunale di Sorveglianza di Bologna aveva respinto il ricorso della difesa per il rinvio dell’esecuzione della pena, per motivi di salute. Cutolo è detenuto al 41 bis.


Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Europa League, Real Sociedad-Napoli. Tornano Elmas e Zielinski

Tutti a disposizione per Gattuso a San Sebastian contro la Real Sociedad nella seconda gara di Europa League nel girone F. Il...

Battipaglia. Antonacchio (Cisl Fp): occorre attivare le U.S.C.A. per contrastare il coronavirus

Pietro Antonacchio – segretario generale Cisl Fp – denuncia la carenza delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA) in provincia di Salerno. Le...

Salerno. L’antimafia sequestra beni al clan Fabbrocinio per un valore di 13 milioni di euro

La DDA della Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Salerno, ha ordinato al comando provinciale della Guardia di Finanza l’esecuzione di...

Battipaglia. “Fantasie di Elzeviri” il libro di Lorenza Rocco Carbone (video)

“ Fantasie di Elzeviri” è questo il libro presentato dalla saggista e critica letteraria Lorenza Rocco Carbone. In piena pandemia l’autrice è...

Battipaglia. Scolari positivi al Covid, caos nella gestione. Vibrate proteste dei genitori

Coronavirus, c’è sconcerto tra i genitori di un gruppetto di scolari cittadini.  5 bambini risultati positivi hanno messo in allarme il popolo...