mercoledì, Ottobre 28, 2020

Vallo. Sequestro per 400 mila euro, contestato il reato di fatture inesistenti

Fatture False in contabilità, la Guardi di Finanza del comando provinciale di Salerno sequestra 400mila euro ad un imprenditore cilentano. Il decreto di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, è stato emesso dal G.I.P. del Tribunale di Vallo della Lucania dopo la richiesta dalla Procura della repubblica. Le accuse sostengono che, una parte dei costi riportati in contabilità dal titolare del distributore di carburanti non sono veritieri; l’imprenditore avrebbe utilizzato fatture inesistenti, riuscendo così ad abbattere di oltre 400mila euro l’ammontare dell’IVA dovuta al fisco dal 2013 al 2015. Sequestrati nel vallese anche 3 terreni ed altrettanti fabbricati di proprietà dell’accusato nei comuni di Casal Velino (Sa), Castelnuovo Cilento (Sa) e un disponibilità finanziaria di Euro 120mila.  

[widgetkit id=”28″ name=”signoriello”]


Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

“Commercio Virtuoso apre ai commercianti di Battipaglia”

Commercio Virtuoso, il marketplace italiano nato a sostegno delle attività locali, apre le iscrizioni per produttori e negozianti in nuove città in...

Battipaglia. Catino: “chiediamo vere garanzie per affrontare questo periodo” (video)

Nuovo decreto, chiusura dei bar alle ore 18:00. Duro colpo anche per il bar Catino di Battipaglia, solitamente punto di riferimento per...

Battipaglia. Binario 9 ¾, Senatore: “la colpa non è dei ristoranti” (video)

Nuovo dpcm, limitazioni per bar, pub e ristoranti. Emanuele Senatore, titolare di Binario 9 ¾ , pub rinomato nella zona di Belvedere...

Pontecagnano. Convocato il consiglio comunale, 9 i punti all’ordine del giorno

Indetto il prossimo Consiglio Comunale. Pontecagnano Faiano, è convocato per venerdì 30 ottobre 2020, alle ore  15.00,presso  la Biblioteca...

Salerno. Antonacchio Cisl: Stop ai ricoveri programmati nella sanità privata

COMUNICATO STAMPA STOP AI RICOVERI PROGRAMMATI ANCHE NELLA SANITA’ PRIVATA “E’ chiaro che la Campania sta...