sabato, Giugno 12, 2021

La Campania resta in zona rossa

La mappa di colori e relative misure divide l’Italia quasi perfettamente in due, con Veneto, Marche e la provincia di Trento che si aggiungono alle regioni arancioni, mentre altre nove restano in zona rossa. La Campania resta in zona rossa per una settimana, ma potrebbe rimanerci fino alla metà di aprile. Il motivo è l’RT superiore a 1.25. L’indice di contagio in Campania è 1.33. Un altro elemento che in questi giorni preoccupa molto chi segue l’andamento dei dati Covid-19 è la mortalità che in regione si mantiene con andamento piuttosto alto.  Basti pensare che il 23 marzo scorso la Campania registrava i 5mila morti di Covid dall’inizio della pandemia (marzo 2020) il bollettino dell’Unità di crisi dello scorso giovedì registrava 5.418 morti. Quindi oltre 400 vittime in appena 7 giorni. Grande è la delusione per i commercianti che, contando su una tendenza in discesa di contagi, speravano nell’ipotizzato passaggio in zona arancione. Le scuole invece riapriranno a partire dall’ infanzia e dalle elementari fino alla prima media. Il nuovo decreto Draghi prevede infatti che questi istituti aprano in presenza a prescindere dalla zona di rischio Covid, quindi anche in rossa.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Battipaglia – Comune. Acconto I.M.U., il versamento entro mercoledì 16 giugno (Vedi aliquote ed agevolazioni)

Acconto IMU (Imposta municipale propria),  il versamento scade mercoledì 16 giugno.  Queste le aliquote fissate dal Comune di Battipaglia:

Covid: Campania, accertati altri 199 casi positivi

Sono 199 i positivi accertati in Campania di cui 146 asintomatici: e 53 sintomatici. E' quanto fa sapere l'Unità di Crisi...

Salerno. Estorsioni e minacce ad un anziano: eseguite due ordinanze di misure cautelari

Questa mattina Gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Salerno, hanno eseguito l’Ordinanza applicativa di misura cautelare...

Camilla Canepa soffriva di una malattia autoimmune

Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni morta dopo la vaccinazione volontaria con AstraZeneca, secondo quanto appreso soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva...