martedì, Luglio 27, 2021

Rinviato a nuova sezione il processo per l’omicidio di Gennaro Cesarano

Rinviato a nuova sezione il processo di secondo grado sull’omicidio di Gennaro Cesarano . Su decisione della Corte di Cassazione è stato rinviato a una nuova sezione della Corte di Assise di Appello di Napoli il processo di secondo grado sull’omicidio di Gennaro Cesarano.  “Genny” è stato assassinato per errore in piazza Sanità, a Napoli il 6 dicembre 2017 dalla camorra. Sono stati condannati all’ergastolo, dal gup di Napoli Alberto Vecchione, Antonio Buono (difeso dall’avvocato penalista Enrico Di Finizio), Luigi Cutarelli (difeso dall’avvocato Domenico Dello Iacono), Ciro Perfetto (difeso dall’avvocato Annalisa Senese) e Mariano Torre. Sedici anni di reclusione furono inflitti, invece, al mandante, Carlo Lo Russo, ex boss dell’omonimo clan e collaboratore di giustizia. L’11 luglio 2019, la IV sezione della Corte di Assise di Appello di Napoli comprovò la pena dell’ergastolo per tre dei quattro imputati e i 16 anni di carcere per il mandante ma decise di ridurre la pena, dall’ergastolo a 16 anni, per Torre, che con una lettera di scuse alla famiglia Cesarano annunciò di collaborare con la giustizia.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
71FollowerSegui

Ultimi articoli