martedì, Luglio 27, 2021

Sarno. Frana del 5 maggio 1998: 1.913.102,87 euro per la ricostruzione delle case

Il 5 Maggio 1998, in seguito ad un evento piovoso vaste colate di detriti e fango scesero a gran velocità su diversi comuni tra le province di Salerno ed Avellino, distruggendo case e impedendo agli abitanti situati nelle zone più a rischio di mettersi in salvo in tempo.

Oggi dopo 23 anni, i cittadini si vedono riconosciuti i loro diritti. È stato pubblicato sul BURC regionale l’atto deliberativo relativo ai pagamenti delle abitazioni costruite fuori sito a Sarno. Sono stati trasferiti al Comune di Sarno la provvista finanziaria di 1.913.102,87 euro relativi alla ricostruzione delle abitazioni danneggiate o distrutte dalla frana del 5 maggio 1998.

La Regione Campania ha nominato il Comune di Sarno quale Ente attuatore per il “Completamento delle procedure di assegnazione ed erogazione dei contributi relative alla ricostruzione del patrimonio abitativo della città andato distrutto/danneggiato dagli eventi alluvionali del 5 e 6 maggio 1998″

“Ringrazio il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca -afferma il sindaco Giuseppe Canfora-, il Vice Presidente Fulvio Bonavitacola e i dirigenti regionali S.Negro e M.Testa. Un altro triste capitolo si chiude grazie alla sensibile attenzione del Presidente De Luca alla nostra città e all’intera comunità per le sofferenze patite. Provo una profonda gratitudine e riconoscenza a nome di quanti in quelle tragiche ore persero tutto”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
71FollowerSegui

Ultimi articoli