lunedì, Settembre 27, 2021

Capri. Minibus precipita in un dirupo, muore 33enne

Muore l’autista di un minibus precipitato in un dirupo ieri a Capri, la polizia scientifica di Napoli sta cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente. 28 i feriti registrati al pronto soccorso dell’ospedale di Capri. Per la maggior parte si tratta di persone ferite in modo lieve, che non si trovavano sull’automezzo ma sono state investite da detriti provocati dalla caduta. Quelli in condizioni più gravi sono i passeggeri del minibus. Delle persone coinvolte nell’incidente quattro sono di nazionalità straniera, francese e libanese. Sono in corso i rilievi da parte della polizia scientifica di Napoli sul luogo del disastro a Capri. Sulle cause del disastro, fanno sapere gli investigatori, al momento è prematuro formulare qualsiasi ipotesi. Il quadro potrebbe essere più chiaro solo quando il mezzo verrà recuperato e verranno evidenziati i punti di impatto. Si chiamava Emanuele Melillo ed aveva 33 anni l’autista deceduto nel grave incidente avvenuto ieri mattina a Capri. Melillo era ausiliario della Croce Rossa Italiana e, precisamente, era iscritto nei ruoli dei sottufficiali, con il grado di milite, dal 2011. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, la sterzata, improvvisa, che ha determinato il grave incidente, potrebbe essere riconducibile a un malore. Si tratta, al momento, di una mera ipotesi, sulla quale gli investigatori stanno indagando senza trascurare nessun’altra pista. La causa del decesso di Melillo dovrà essere accertata dall’esame autoptico. Il pulmino sarebbe precipitato per 5-6 metri.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
73FollowerSegui

Ultimi articoli