martedì, Ottobre 19, 2021

Agropoli. Artkeys Prize: premiati i vincitori della terza edizione

Grande successo per la terza edizione dell’Artkeys Prize, il premio internazionale di arte contemporanea organizzato dall’Associazione Blow Up. Tra le mura del Castello Angioino Aragonese di Agropoli, durante la serata evento di sabato 9 ottobre, sono stati assegnati i premi ai primi classificati di ciascuna categoria in gara: pittura, scultura e installazione, fotografia, illustrazione e graphic design, videoarte, performance. 

Sei opere vincitrici tra le oltre 300 che hanno partecipato alla selezione di quest’anno. A valutare le opere una giuria composta da cinque esperti: Antonello Tolve, ordinario di Pedagogia e Didattica dell’Arte all’Accademia Albertina di Torino, la curatrice Enrica Feltracco, il Direttore Artistico della Scuola Internazionale di Comics-Sede di Napoli, Lorenzo Ruggiero, l’artista e docente di fumetto presso lo IED, Grazia La Padula, ed il critico d’arte Roberto Sottile.

La serata è stata una vera e propria celebrazione dell’arte: dopo l’inaugurazione della mostra dedicata alle opere finaliste, si sono esibiti performer artist che hanno ammaliato, stupito ed affascinato il pubblico. Tra di loro anche Maurizio Pleuteri che con la sua opera “Bewood” si è aggiudicato il primo premio della categoria performance ricordando l’importanza di prendersi cura e preservare il pianeta. Premiata nella stessa categoria anche l’opera portoghese “Coin Operated” degli artisti Jonas&Lander che potranno vivere l’esperienza della Residenza d’Artista. Saranno infatti ospitati in uno dei comuni che ha scelto di aprire le proprie porte all’arte contemporanea, come Agropoli, Pollica, Laureana Cilento, Capaccio Paestum e Cetara. Un’occasione per il Cilento (e non solo) di ospitare sul proprio territorio grandi artisti, ma anche un’opportunità per gli artisti di scoprire un territorio ricco di idee e fonte di creatività.

Le Residenze d’Artista sono un’iniziativa che caratterizza Artkeys Prize, il premio, infatti, nasce con l’obiettivo di promuovere non solo la cultura, ma anche il Cilento. Inoltre, le Residenze d’Artista fanno sì che il premio non si esaurisca nella durata della mostra, bensì sia attivo sul territorio durante tutto l’anno: un modo per far diventare il Cilento un polo dell’arte contemporanea.

Residenza d’Artista anche per Oriana Majoli grazie all’opera fotografica “Testae”; vincitore della categoria fotografia Paolo Repetto con “Presenze”.

Doppio premio anche nella categoria scultura e installazione: primo premio all’opera “Siamo solo multipli” di Elia Alunni Tullini e Residenza d’Artista per Sara Zunino con “Hand luggage”.

Primo premio della categoria pittura a Pietro Cromo con “Organoid #4 Narcissus” e a Nilde Mastrosimone con “Come caramelle” nella categoria videoarte, vittoria dell’inglese William Rochira nella sezione illustrazione con “Faux 1976 Jamaican Calendar”.

Artkeys Prize non si conclude con la cerimonia di premiazione: dall’11 al 17 ottobre si svolgerà la Residenza d’Artista di Andrea Cerquiglini, vincitore lo scorso anno nella categoria pittura. Cerquiglini, artista di Sabaudia, sarà ospitato ad Agropoli che, in quei giorni, diverrà per lui non solo un laboratorio, ma un luogo da cui trarre ispirazione per la propria arte. Inoltre, fino al 17 ottobre, sarà possibile visitare, presso il Castello Angioino Aragonese, la mostra ospitante le 76 opere finaliste del premio di quest’anno.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
76FollowerSegui

Ultimi articoli