martedì, Novembre 29, 2022

Corte dei Conti: Comune risanato grazie allo Stato e non alla politica dell’ente (leggi delibera integrale)

Il Comune di Battipaglia: non ha più debiti. L’ho ha decretato la sezione regionale di controllo della Corte dei Conti, con una delibera di 22 pagine nella quale spiega in fatto e in diritto cosa è realmente avvenuto. Cessa, dunque, la procedura di riequilibrio finanziario, per i positivi risultati raggiunti nell’esercizio dell’anno 2020. Il collegio dei magistrati contabili nell’estensione del provvedimento analizza minuziosamente il processo che ha determinato il risanamento della casse comunale. Rimarcano, in più parti della delibera, che l’ente di via Italia è fuoriuscito dalle sabbie mobili grazie ai sostanziosi interventi a fondo perduto dello Stato. Osserva, inoltre, bacchettando e avvertendo chi amministra, che il piano di risanamento della sindaca Cecilia Francese, basato su 4 punti ha fruttato modeste entrate. Non è stato rispettato l’obiettivo delle alienazioni immobiliari pubbliche per oltre 18 milioni di Euro (considerata leva centrale per ripianare i debiti). Il recupero dell’evasione tributaria (Ici, Imu, etc…) ha portato esigue entrate. Rispettati solo i due punti del risparmio sulla spesa del personale e sulla dismissione, dopo la messa in liquidazione, della società in house Nuova srl. Censurato anche il reiterato ricorso alle anticipazioni di liquidità a vario titolo. “Una gestione, che rischia di rendere l’attuale risultato di amministrazione meramente transitorio ed effimero, anche e soprattutto alla luce delle considerazioni  di seguito esposte”.

Corte dei Conti – SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA CAMPANIA – Delibera 250/2021

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli