domenica, Maggio 26, 2024

Rogo al Consorzio Jonico Ortofrutticoli, scatta l’allarme diossina. Si attendono le analisi dell’Arpac

Rogo nel deposito dell’azienda Consorzio Ionico Ortofrutticoli, per domare le fiamme è stato necessario l’intervento delle squadre dei vigili del fuoco dei distaccamenti di Eboli, Agropoli, Giffoni Valle Piana, Salerno.
    In via Bosco Secondo (a confine dei perimetri urbani tra Eboli e Battipaglia), nell’area d’insediamento delle attività produttive, sono intervenute anche tre autobotti e dei mezzi speciali. Distrutte pallets in legno e cassette in pvc. Le fiamme si sono propagate in poco tempo, coinvolgendo l’intera struttura. Non a caso si è reso necessario l’intervento anche di rinforzi provenienti da Torre del Greco, Castellammare di Stabia e Napoli Centrale.
    I vigili del fuoco hanno evacuato anche le abitazioni limitrofe in quanto investite da fumo e calore. Il coordinatore della sala operativa provinciale dei vigili del fuoco ha contattato l’Arpac per i rilievi ambientali di competenza. Si teme un inquinamento sia atmosferico che per le produzioni in agricoltura. Tant’è che sia il sindaco di Eboli che il sindaco di Battipaglia hanno varato una specifica ordinanza a tutela della salute pubblica( https://www.battipaglia1929.it/2022/03/19/maxi-incendio-tra-eboli-e-battipaglia-doppia-ordinanza-da-parte-dei-sindaci/). Al termine delle operazioni di spegnimento, smassamento e raffreddamento è stato interdetto l’accesso alla struttura inibendo gli accessi con transennamento. L’incendio scoppiato verso le 20 di venerdì scorso 18 marzo 2022 è stato spento dopo moltissime ore. Sul fatto indaga la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli