lunedì, Settembre 26, 2022

Emergenza ospedale. Radici e Valori: la Regione non prende in giro i cittadini

Battipaglia. Emergenza ospedale Santa Maria della Speranza, alla denuncia lanciata ieri dalla Fials sulle criticità riscontrate nell’U.O. di Medicina, per la mancanza di infermieri, gli fa eco il movimento politico cittadino Radici e Valori. “Già un mese fa, con un nostro intervento, avevamo segnalato il problema e la carenza di personale medico e paramedico, soprattutto in alcuni reparti, da sempre fiore all’occhiello del nostro nosocomio”. Così il coordinatore Luigi Spera, in un comunicato stampa. “L’estate scorsa, ho promosso un sit-in all’ingresso dell’Ospedale, raccogliendo più di 1.500 firme contro la chiusura della TIN ( terapia intensiva neonatale). La Regione Campania, nel mentre discute dell’ipotesi di realizzazione della torre oncologica presso il S. Maria Della Speranza, non continui a prendere in giro ulteriormente la nostra comunità, decidendo quale reparto deve vivere e quale morire. Intervenga immediatamente e concretamente con un piano di riequilibrio nella distribuzione del personale, che fornisca ai reparti esistenti professionalità e attrezzature per garantire il prosieguo delle attività. Attività, che ricordiamo, riguardano la salute di una vastissima area, l’unica a Sud di Salerno fino a Sapri. Si unisca – conclude Spera – seriamente a questo allarme anche l’ Amministrazione Comunale di Battipaglia, portando avanti le tematiche utilizzate soprattutto nell’ultima campagna elettorale”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli