sabato, Maggio 28, 2022

Screening gratuiti per le donne: anche San Marzano sul Sarno aderisce al progetto “Crisalide”

“Crisalide” è il nuovo screening gratuito della cervice uterina promosso dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno per l’identificazione dell’infezione da HPV – Papilloma Virus Umano, attraverso un innovativo metodo diagnostico, il Full-pap test. Si tratta di un test molecolare in grado di ottenere una diagnosi precoce ancora più precisa e che consente di rilevare il virus HPV prima che generi lesioni cancerose e poter così intervenire in maniera tempestiva.
Lo screening di prevenzione dell’HPV è essenziale per anticipare il diffondersi del tumore alla cervice uterina, tra le neoplasie più frequenti tra le donne. L’individuazione precoce aiuta a definire il rischio di sviluppo della malattia e permette di intraprendere un percorso ginecologico mirato.

Il Comune di San Marzano sul Sarno ha sposato questo progetto di prevenzione tutto rosa. Infatti, presso il Centro Vaccinale di San Marzano sul Sarno, si svolgerà questo screening gratuito nelle date che verranno in seguito comunicate, rivolto a tutte le donne residenti sul territorio di età compresa tra i 25 ed i 65 anni.

Per sottoporsi allo screening è necessario effettuare una prenotazione tramite il link https://tutela.campania.it/crisalide/ oppure tramite i numeri: 345 6112130 – 342 1290795

“Il Comune di San Marzano sul Sarno ha aderito fin da subito a questa campagna di prevenzione rivolta alle donne. Ringrazio l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno per averci presentato questo nuovo progetto ed auspico che tante nostre concittadine fruiranno di questo servizio gratuito di prevenzione così importante per la nostra salute”, dichiara la sindaca Carmela Zuottolo.

“Negli ultimi due anni, l’attenzione che è stata data al Covid ha ridotto l’attenzione sull’importanza della prevenzione. È invece di assoluta priorità ricordare alla popolazione quanto sia fondamentale sottoporsi agli esami di screening per permettere una diagnosi delle malattie oncologiche nei primi stadi, aumentando sensibilmente le probabilità di cura”, afferma l’assessora alle Politiche sanitarie, l’avvocato Francesca Barretta.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli