lunedì, Dicembre 5, 2022

Serie A2 Femminile. O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia superata 68 a 63 dalla Cestitica Spezzina

Al PalaMariotti, nell’incontro valevole per la seconda giornata del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, arriva la prima sconfitta stagionale per una O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia che, in parte per l’ottima prova della Cestistica spezzina, in parte perché meno brillante rispetto ad otto giorni fa, viene superata dalle padrone di casa liguri con il punteggio di 68-63.

La cronaca.

Ritmi elevatissimi fin dalla palla a due. Le due squadre, per motivi diversi, vanno alla ricerca di un successo prezioso: le liguri per riscattare la sconfitta subita nel finale del match di Matelica, le ospiti per bissare la vittoria ottenuta su Patti otto giorni fa. Nonostante la grande intensità, non si segna moltissimo nella prima metà di una prima frazione che vede le padrone di casa fare leggermente meglio (9-7). Nella parte centrale del periodo, ecco l’accelerazione di Battipaglia che, sull’asse Potolicchio-Rylichova, mette la testa avanti (11-14) prima di essere nuovamente superata da La Spezia che, con Castellari e Colognesi protagoniste in questa fase, chiude il primo quarto avanti di 4 (17-14).

Sostanziale equilibrio anche nella prima metà di un secondo quarto che vede andare in scena un appassionante botta e risposta tra le due compagini. Le liguri, con Templari in grande evidenza, provano più volte la fuga, ma non riuscendo a scrollarsi di dosso una Battipaglia che grazie, in special modo, a Seka, resta in scia (25-23 al 15’). Nell’ultima parte del primo tempo, nuova accelerazione delle ospiti che, brillantissime ed assai concrete in fase offensiva, tornano a mettere la testa avanti operando anche un deciso scatto in avanti. Sono Milani e la solita Potolicchio a firmare il tentativo di fuga di una O.ME.P.S. Afora Givova che, all’intervallo lungo, si presenta con 5 lunghezze di vantaggio (31-36).             

Nel terzo quarto arriva, però, la pronta reazione di La Spezia che prima aggancia poi supera una compagine ospite che, dopo un buon primo tempo, incappa in una frazione negativa sia in fase offensiva (appena 11 i punti segnati) sia, soprattutto, in fase difensiva (20 i punti concessi alle padrone di casa). In un periodo che vede brillare tutta La Spezia, sono Pini e, soprattutto, Zolfanelli, a mettersi in luce. Battipaglia, nonostante la solita generosa Potolicchio, sembra ora in difficoltà, ma, per sua fortuna, le liguri non sono così lontane nel punteggio. Al 30’, la Cestistica è avanti di 4 (51-47).

Nella prima parte dell’ultima frazione, la O.ME.P.S. Afora Givova sembra scuotersi, tanto da riuscire ad agguantare la parità (54-54). Sembra il preludio ad un finale di gara combattuto ed equilibrato. Invece, da quel momento in poi, le ospiti escono progressivamente dal match: soluzioni poco efficaci in attacco e, soprattutto, qualche errore di troppo in fase difensiva consentono a La Spezia di tornare a comandare nel punteggio, di allungare sempre più e di involarsi verso una vittoria preziosa e meritata. Sono Colognesi e Castellani (quest’ultima uscita per un infortunio che, speriamo, non sia grave) a firmare lo scatto decisivo su una O.ME.P.S. Afora Givova alla quale non basta una Potolicchio ultima ad arrendersi. Il finale, al PalaMariotti, è di 68-63.     

Risultato finale 68-63 (17-14; 31-36; 51-47; 68-63)

Tabellino del match:

Cestistica Spezzina

Colognesi 13, Zolfanelli 14, Castellani 6, N’Guessan 10, Guzzoni 6, Nerini 2, Templari 12, Pini 5, Delboni NE, Ratti NE, Amadei NE, Guerrieri NE. Coach: Corsolini.

O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia

Potolicchio 18, Cutrupi 2, Alford 10, Milani 10, Rylichova 12, Seka 7, Castelli 4, Chiapperino NE, Zanetti, Chiovato. Coach: Maslarinos.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli