lunedì, Aprile 22, 2024

“Il potere della narrazione. La fiaba come cura dell’anima”. La battipagliese Cappuccio presenta il suo libro all’Archivio di Stato di Benevento

Sarà presentato nella Sala storica Pacca, dell’Archivio di Stato (via Giovanni de Vita 3) di Benevento, alle ore 16, il libro scritto dalla psicologa clinica e psicoterapeuta battipagliese, nonché docente Anna Cappuccio, dal titolo “Il potere della narrazione. La fiaba come cura dell’anima”. Alla presentazione, che è curata e patrocinata dal “Cerchio” sezione Campania, e sarà moderata dalla giornalista Titti Ficuciello, parteciperanno lo psicoanalista e gruppo analista Aldo Schiavone, la psicoterapeuta psicodinamica Sara Luciano e la presidente dell’associazione culturale – filosofica “Stregati da Sophia” professoressa Carmela D’Aronzo. Interverranno inoltre il sindaco di Benevento Clemente Mastella e l’assessore alla cultura Antonella Tartaglia Polcini.

“Il libro fluido e scorrevole nella forma risulta godibile e coinvolgente. Conduce per mano il lettore attraverso i luoghi poco noti dell’inconscio fornendo strumenti per comprendere meglio se stessi e affrontare aspetti che creano malessere e disagi” ha raccontato la dottoressa Cappuccio, spiegando che si tratta di “Una guida per i genitori, perché fornisce spunti per aiutare i figli a superare le paure più frequenti come la paura del buio di dormire da soli dell’abbandono, mentre per gli addetti ai lavori in ambito psico-pedagogico e psicoterapeutico risulta un utile manuale per approfondire l’impatto terapeutico della narrazione e della fiaba terapia con bambini adolescenti e adulti”.

Il libro si propone di evidenziare l’importanza della fiaba e dei racconti di fantasia per smuovere difficoltà interiori e per intervenire in situazioni emozionali che creano malessere e disagio. Le pagine raccontano di storie proposte dalla scrivente o strutturate dai partecipanti durante i laboratori esperienziali di fabulazione. L’obiettivo è mettere in evidenza la correlazione tra la storia raccontata e il mondo interiore, con i blocchi e le risorse a cui è possibile attingere per superare le situazioni di malessere. Il libro, quindi, propone la fiaba, il mito e il racconto di fantasia non solo come momento ludico o rilassante, ma anche come importante strumento per entrare in contatto con il proprio mondo emozionale, con le paure e i desideri che albergano spesso nascosti dentro ogni persona.

Dunque si tratta di un volume che si rivolge agli specialisti del settore della psicologia, ai genitori e a tutti coloro che hanno vissuto o vivono difficoltà relazionali ed emotive e cercano una strada per affrontarle e dar loro un significato.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli