domenica, Luglio 14, 2024

Battipaglia. Basket femminile. Serie A1, “Tonia” Pragliola è una nuova atleta della PB63

Sempre più vicino al completamento il roster della O.ME.P.S. Battipaglia che sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di Serie A1 Femminile.

A partire da oggi, il team biancoarancio si arricchisce di un ulteriore tassello, di una giocatrice che, a dispetto della giovane età, ha personalità e qualità notevoli ed è reduce da una stagione a dir poco trionfale.

Parliamo di Antonietta “Tonia” Pragliola, playmaker di appena 18 anni (è nata a Giugliano il 3 gennaio del 2005) prelevata dal Basket Roma tra le cui fila, nell’annata appena terminata, si è tolta due enormi soddisfazioni: vincere lo Scudetto Under 19 ed ottenere la promozione in Serie A2 Femminile.

E, tra l’altro, quelli appena elencati non sono stati gli unici successi ottenuti da Tonia con la compagine capitolina dal momento che, nella stagione precedente, era arrivato anche lo Scudetto Under 17.

Insomma: sebbene giovanissima, Tonia ne ha già fatti di passi importanti in una carriera iniziata indossando la canotta del Sorriso Azzurro Cercola.

Ed ora, lo step ulteriore, quello che la fa approdare in massima serie in una Battipaglia ambiziosa e motivata.

In attesa di vederla in azione allo Zauli, ecco le sue prime dichiarazioni da giocatrice della PB63:      

Cosa ti ha convinta ad accettare la proposta di Battipaglia?

“La PB63 è una società che mi ha sempre affascinata per il lavoro che svolge ogni anno sulle giovani: ad esse riserva grande fiducia il che, a parer mio, è un fattore fondamentale per la crescita di una giocatrice. Sono una ragazza molto ambiziosa e sono sicura che Battipaglia è ciò che fa per me. Stimomolto lo staff e sono convinta che vivrò un’esperienza più che positiva”. 

Lo Zauli non sarà una novità per te, avendo giocato tante volte al suo interno. Come immagini sarà giocarci, finalmente, da padrona di casa?

“È uno dei palazzetti in cui ho disputato più partite e con diverse maglie. È sempre un’emozionegiocare, immagino che quest’anno lo sarà ancor di più indossando la divisa di casa”. 

Conosci già qualcuna delle tue nuove compagne di squadra? 

“Sì, gran parte le conosco molto bene non solo come avversarie, ma anche come compagne di squadra grazie ai raduni regionali. Sarà bello rivederle e giocare con la stessa maglia”.

Quanto sei emozionata all’idea di poter esordire in A1? Sei pronta per vivere questo sogno straordinario?

La Serie A è un sogno che diventa realtà. Sto lavorando da anni per arrivare a giocare a questo livello: sono molto emozionata. L’idea di confrontarmi con giocatrici ancora più esperte è moltostimolante”. 

Parlaci di te. Chi è Tonia Pragliola come ragazza e come giocatrice?

“Fuori dal campo sono una ragazza un po’ timida: non mi piace stare al centro dell’attenzione, ma quando mi apro, dicono che faccio divertire tutti. In campo, invece, mi piace tenere alta laconcentrazione, ma allo stesso tempo, sapere quand’è il momento di lasciarsi trasportare dall’energia positiva della squadra”.

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli