domenica, Luglio 14, 2024

Battipaglia. Problema ordine pubblico. Raviele (Pd): la sindaca dia risposte concrete e la smetta con i video spot

Comunicato Stampa di Anna Raviele, segretario cittadino Pd Battipaglia

“L’ennesimo episodio di violenza tra giovanissimi è la chiara testimonianza di ciò che è sotto gli occhi di tutti: la città è fuori controllo, nell’indifferenza più totale di questa amministrazione.

I furti, le risse, lo spaccio in pieno centro, le aggressioni e le molestie sono all’ordine del giorno.

E non fanno onore a una comunità che dovrebbe essere capofila della Piana del Sele e che ha da sempre fatto dell’imprenditoria e dell’ospitalità un punto di forza.

I cittadini sono costretti quotidianamente a convivere con episodi di microcriminalità che puntualmente rimangono impuniti.

Da mesi, ormai, ripetiamo come un mantra che la presenza delle forze dell’ordine sul territorio deve essere strutturale.  Pesa, come un macigno, l’assenza di telecamere sul territorio: i pochi occhi elettronici ormai rimasti attivi sono comunque obsoleti, i controlli non sono sufficienti e, giocoforza, i malviventi sguazzano in questo clima di paura e di incertezza. I cittadini e i commercianti non devono essere abbandonati a se stessi.

Dinanzi a questa  quotidiana escalation di violenza, ricordiamo che sono ormai migliaia le firme raccolte dalla petizione “Battipaglia sicura” promossa  dal capogruppo del Partito Democratico Luigi D’Acampora per chiedere al Prefetto un rafforzamento delle presenze delle forze dell’ordine convinti che la mera partecipazione della nostra Amministrazione ai tavoli di coordinamento provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico sia inutile se poi, puntualmente, la Sindaca ritorna a casa a mani vuote e senza alcun ausilio in aggiunta per gli uomini delle forze dell’ordine che incessantemente lavorano sul nostro territorio.

Ed ancora: già da mesi, con istanza protocollata dal nostro consigliere comunale Domenico Zottoli, è stato richiesto all’Amministrazione Comunale di avvalersi di un servizio di vigilanza per controllare gli accessi degli uffici comunali che, lo ricordiamo, soprattutto di sera sono i luoghi dove più frequentemente si verificano episodi di criminalità e violenza. Anche questa richiesta è rimasta inascoltata.

La città ormai è stufa. C’è bisogno di risposte concrete da dare in primis alla nostra comunità, ai cittadini ma anche ai commercianti e a tutti gli operatori economici che in questa città ancora ci credono e ci investono.

E a dare queste risposte è chiamata la nostra Sindaca: non con le chiacchiere o i video spot a cui ci ha abituati, ma con i fatti.

E, per questo, invitiamo l’amministrazione comunale tutta a non restare più a guardare mentre la nostra città si spegne”.

Anna Raviele, segretario cittadino Pd Battipaglia

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli