domenica, Luglio 3, 2022

Indomita maschile sconfitta al tie break contro lo Sparanise

eradigitale battipaglia1929

Dopo cinque set di grandi emozioni arriva la prima sconfitta interna per l’Indomita di coach Tescione. A far festa è lo Sparanise che anche alla Senatore si conferma squadra molto ostica e ben attrezzata. La partenza dell’Indomita, con Scariati, infortunato, presente solo in panchina, è molto positiva. Dopo un avvio equilibrato, 12-11 al time out tecnico, Penna e compagni scavano il solco a metà set, allungando con un parziale di 5-1 fino al 17-12. Gioca bene l’Indomita riuscendo a colpire i punti deboli dei casertani. Penna regala il set point prontamente trasformato da Tescione per il 25-18 finale. Nel secondo set l’Indomita, invece, non riesce a confermarsi. Aumentano gli errori mentre Sparanise parte subito forte 4-10. L’Indomita tenta la reazione e dopo un ace di Morriello si riavvicina anche a meno tre, 8-11. Ma lo Sparanise non cede al ritorno dell’Indomita e riesce a chiudere 25-21, dopo un errore in attacco di Pagano. Nel terzo set l’Indomita prova a reagire. Si resta sul filo dell’equilibrio. Penna sigla il 6-6 con un pregevole primo tempo, poi Tescione sigla l’8-8. In questo parziale sono davvero tanti gli errori e chi sbaglia di meno riesce ad avvantaggiarsi nel risultato. Sparanise vola, così, a più 5, 14-19. L’Indomita non molla e con tre punti di Tescione e uno di Pagano si riporta a meno uno. Sul più bello ancora qualche errore di troppo e così con un ace di Di Caprio Sparanise chiude 25-20. Nel quarto set l’Indomita entra in campo convinta e agguerrita. Memoli riprende a essere incisivo in attacco e così i ragazzi di Tescione, spinti dal pubblico della Senatore, scappano via subito. Al time out tecnico è 12-8. Poi un super muro di Penna sigla il più 6, mentre è Abate a mettere a terra il pallone del 20-13. Tutto facile poi fino alla chiusura con Pagano che mette a segno il punto del 25-19. Al tie break sale inevitabilmente la tensione. Sparanise parte subito con un 2-0 pesante. Sul 5-6 errore al servizio per l’Indomita, saranno 13 in tutto nel match ed ace di Feroce per il cambio campo sull’8-5 per gli ospiti. L’Indomita prova a rientrare, torna sul -2, 10-12 ma Sparanise controlla e grazie a un errore di Pagano, top scorer del match con 22 punti., chiude 15-11, conquistando i due punti. Per i ragazzi dei Tescione arriva un punto che muove la classifica: “Non abbiamo espresso il nostro potenziale massimo” – ha dichiarato coach Tescione – “soprattutto nel secondo e nel terzo set, quando abbiamo ricevuto male e giocato in maniera poco fluida in attacco. La squadra ha dimostrato comunque di essere viva. Nel quarto set ho visto la mia squadra, aggressiva, precisa in ricezione. Peccato per il tie break. Ma sono sicuramente tante le note liete: innanzitutto il pubblico, caldo e numeroso e una squadra che non molla davvero mai e in campo ci mette l’anima”. Da ricordare inoltre che la telecronaca differita dell’incontro sarà trasmessa su Lira Tv domenica alle 22.30 e su Lirasport martedì ore 11.00, mercoledì ore 15.25, giovedì ore 17.25, venerdì ore 5.25 e ore 17.25, sabato ore 10.00 e 21.25 e domenica ore 7.25 con la telecronaca di Fabio Setta ed Enzo Nicolao.

Il programma: Marcianise-Nola Volley 3-0, Atripalda-Casagiove 1-3, Eboli-Oplonti 0-3, Indomita Salerno-Sparanise 2-3, Cava-Cellole 3-0.

 La classifica: Marcianise 12, Nola, Indomita Salerno, Sparanise e Oplonti 7, Cava 6, Casagiove e Atripalda 4, Eboli 3, Cellole 1.

Battipaglia1929.it


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli