sabato, Novembre 26, 2022

Battipaglia al ballottaggio, la biografia di Gerardo Motta

Gerardo Motta è un imprenditore battipagliese di 53 anni, da sempre impegnato in politica con l’esclusivo interesse di migliorare l’attrattività, l’economia e lo sviluppo della città che accoglie la sua famiglia fin dal 1920. Nel 1931 la sua fu la prima famiglia ad andare ad abitare nelle storiche palazzine dei ferrovieri adiacenti alla stazione. Conseguita la maturità scientifica, nel 1981 svolge tirocinio presso l’Accademia militare di Modena al 163esimo corso “Lealtà”. Sposato con Pina e papà del 17enne Giuseppe, Gerardo Motta porta avanti la sua attività imprenditoriale a partire dal 1982. La svolta arriva nel 1994 quando, insieme al fratello Vincenzo con il quale ha un legame fortissimo, è a capo di Motta Spa, azienda che cura la logistica dei materiali per Enel Distribuzione Spa in tutto il centro-sud. Quella per la politica è una passione che si manifesta presto e che inizia da subito ad impegnarlo in maniera seria ed organica per la propria comunità. Nel 2002 è Consigliere comunale a Battipaglia risultando il più votato su 600 candidati. Un risultato che lo porta a diventare presidente del Consiglio comunale. Seguono due competizioni elettorali per la Camera dei Deputati (2006 e 2008) e un nuovo mandato, nel 2007, come Consigliere comunale da primo degli eletti nella propria lista, motivo per il quale fu anche nominato capogruppo. Decine, negli anni, le iniziative sociali che Gerardo Motta ha sostenuto nella ferma convinzione che sia un dovere imprescindibile dare supporto a chi ne ha bisogno in un’ottima di solidarietà e prossimità verso le persone. Dal 2002 al 2008 è anche stato presidente del Comitato festa di Santa Maria della Speranza. È il 2009 quando, spinto soprattutto da chi con lui aveva condiviso due avventure amministrative importanti, si candida a sindaco in un’esperienza intensa ed emozionante. Nel 2013 il Presidente della Repubblica lo ha nominato Commendatore al merito della Repubblica italiana, a coronamento di una vita spesa tra politica, imprenditoria e associazionismo. Attività che non hanno mai fatto mancare il contatto reale con le persone, con i problemi che vivono i diversi segmenti della società ai quali bisogna dare risposte concrete. È su quest’onda che nasce la richiesta di candidatura, arrivatagli da parte di molti estimatori ed amici, che lo porta a correre per la carica di sindaco alle prossime elezioni amministrative di maggio 2016 quando sarà rinnovato il Consiglio comunale della città di Battipaglia dopo il difficile periodo del Commissariamento.

www.mottasindaco.it


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli