giovedì, Giugno 30, 2022

Battipaglia. Processo per 12 lavoratori della BTP (ex Alcatel). Accusati di violenza, lesioni e danneggiamento aggravato

E’ stato notificato nella giornata di ieri a 12 ex lavoratori della BTP (già Alcatel di Battipaglia), il decreto di citazione diretta a giudizio per i fatti avvenuti il 10 settembre del 2014, quando vi fu la manifestazione di protesta contro la chiusura dell’azienda. Il sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, dottor Antonio Cantarella, concluse le indagini preliminari, ha contestato agli ex dipendenti BTP, ben tre capi d’imputazione: a) contestazione degli artt. 110, 337 – 339 co. C.p., “perché  in concorso tra loro, nel corso della protesta operaia contro la BTP Tecno, ex Alcatel, usavano violenza per opporsi a Giorgio Cerruti, dirigente della polizia locale di Battipaglia, mentre compiva un atto di ufficio, ossia scortare, con un’autovettura di servizio, Vivado Gian Federico e Corsini David Sergio, per allontanarli dal luogo della manifestazione”. Capo b) contestazione dei reati  di cui agli artt. 110, 582 – 585, in relazione all’art. 576, co. 1, n. 5 bis, “perché in concorso tra loro, cagionavano a Giorgio Cerruti lesioni personali consistite in un trauma facciale con piccole ferite al volto e al polso sx da corpo estraneo (schegge di vetro), stato ansioso reattivo e crisi ipertensiva, con prognosi di 10 giorni”. Capo C) contestazione dei reati di cui agli artt. 110, 635, co. 2, in relazione all’art. 625 n. 7, 61, n2, c.p., perché in concorso tra loro, per eseguire i reati di cui al capo A e B, con calci e pugni, danneggiavano il veicolo di proprietà del comune di Battipaglia, provocandone la rottura del finestrino laterale posteriore sx e introflessioni varie al tettuccio lato posteriore, nonché al parafango anteriore e posteriore sx e allo sportello anteriore e posteriore sx”. Il processo si celebrerà per i 12 ex dipendenti BTP di Battipaglia il prossimo 8 giugno 2017, dinanzi al Giudice Monocratico del Tribunale di Salerno, il giudice unico sarà il dottor Zunica. Due i difensori di fiducia: l’avv. Carmine Galdi e l’avv. Angelo Cutolo del foro di Nola, mentre è stato nominato d’ufficio anche l’avv. Mauro Mincione, del foro di Salerno. 


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli