martedì, Giugno 28, 2022

Battipagliese ancora ko. Al Pastena passa il Castel San Giorgio

Seconda sconfitta interna di fila per la Battipagliese, costretta a cedere il passo al più quotato Castel San Giorgio. Alle zebrette non è bastato il momentaneo pareggio – realizzato da Giorgio su calcio di rigore – per ottenere punti preziosi in chiave salvezza. Mister Viscido recupera Mejri ed Odierna e si affida in avanti alla coppia formata da Costanzo e Giorgio. Tra i pali, torna l’under Farina. Sul fronte opposto, mister De Cesare cambia due pedine rispetto alla gara di sette giorni fa con il Cervinara: il tecnico si affida a Cuomo e Citro, preferendoli a Catalano e Ferrara. La gara del “Pastena” – fortemente condizionata dal vento – vede gli ospiti alla costante ricerca del vantaggio. Nella prima frazione – sfruttando anche il vento a favore – si registrano esclusivamente tentativi di marca rossoblu: dopo 3’ è Liguori a raccogliere un cross dalla destra e a cercare la porta. Farina, però, respinge in corner. Quattro minuti dopo, un beffardo retropassaggio di Odierna rischia di sorpredere l’estremo difensore bianconero, che si rifugia ancora in angolo. Le zebrette faticano a superare il centrocampo: gli ospiti si vedono ancora a metà frazione, con un tiro da fuori area di Vaccaro terminato alto. Al 24’è invece Liguori a tentare la conclusione dalla lunga distanza, ma Farina è reattivo e respinge. Ci pensa poi Mejri a prolungare in corner. Episodio decisivo al minuto 37: Odierna – già ammonito – commette un fallo tattico a centrocampo. Ineccepibile il secondo giallo: le zebrette dunque sono costrette a disputare il resto del match in inferiorità numerica. Prima del duplice fischio c’è ancora il tempo per un’altra azione dei rossoblu: Barbarisi – di testa – cerca di finalizzare una lunga rimessa laterale. La sfera, però, si spegne sul fondo. Nella seconda frazione non cambia la musica: sono ancora gli ospiti a fare la partita. Dopo 4’ è Ferrara a cercare di sorprendere Farina con un tiro al volo: la sfera termina di poco a lato. Dopo quattro giri di lancette è invece Natiello a raccogliere l’invito dalla destra di Capuano e ad impensierire l’estremo difensore bianconero con un colpo di testa, ma Farina si fa trovare pronto e devia in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo è proprio Natiello a trovarsi liberissimo in area: l’attaccante – da ottima posizione – non riesce ad inquadrare la porta. Gli sforzi degli ospiti vengono premiati al 16’: l’azione nasce da un’errata giocata di Mejri. Liguori raccoglie palla al limite dell’area e non perdona, portando avanti i rossoblu con una precisa conclusione. La risposta delle zebrette è tutta nel velleitario tiro da fuori di Carfagno (22’). Gli ospiti sprecano per ben due volte la possibilità di raddoppiare: al 25’ è Ferrara a non sfruttare un perfetto contropiede, concludendo a lato. Un minuto dopo, invece, è il palo a negare la gioia del gol al nuovo entrato Ferrentino. La migliore occasione per la Battipagliese si registra al 27’: Giorgio – direttamente da calcio di punizione – serve sul secondo palo Padovano. Il calciatore bianconero trova però solo l’esterno della rete. Un minuto dopo, Giorgio viene atterrato in area: l’arbitro assegna il penalty, realizzato proprio dal giovane attaccante bianconero. I rossoblu hanno il merito di spingere fino al novantesimo: a dieci minuti dal termine è Barbarisi a siglare il gol decisivo. Il centrocampista raccoglie un cross sul secondo palo e trafigge Farina con un gran tiro al volo. Proprio Barbarisi spreca il tris dopo due minuti: al termine di un’azione solitaria, il calciatore conclude a rete debolmente. Inutili gli sforzi finali delle zebrette: ad avere la meglio è il Castel San Giorgio, che si rilancia in ottica play-off. Per i bianconeri, invece, la stagione diventa sempre più complicata.

 

BATTIPAGLIESE – CASTEL SAN GIORGIO 1-2

Battipagliese: Farina, Padovano, Consiglio, Falco, Pastore, Odierna, Novi, Vatiero, Giorgio (40’st Sansone), Costanzo (10’st Carfagno), Mejri (19’st Lembo). Allenatore: Viscido

Castel San Giorgio: Coppola, Capuano, Fiorillo (22’st Ferrentino), Vaccaro, Giura, Cuomo, Barbarisi, Citro (1’st Ferrara), Liguori E. (43’st Martinello), Natiello, Liguori C. (22’st Catalano). Allenatore: De Cesare

Arbitro: D’Andria di Nocera Inferiore

Reti: 16’st Liguori; 28’st Giorgio su rigore; 36’st Barbarisi

Note: ammoniti Natiello e Liguori C. (C). Al 37’pt espulso Odierna (B) per doppia ammonizione. Angoli: 2-6. Recupero: 2’pt; 6st


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli