mercoledì, Dicembre 2, 2020

Covid -19. De Luca, nuova zona rossa nel Comune di Paolisi (Bn)

Il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza n. 29 dell’8/4/2020 che contiene ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, e stabilisce la zona rossa con i relativi divieti, nel comune di Paolisi, in provincia di Benevento. La misura è stata ritenuta necessaria poiché una famiglia esercente un’attività di macellazione è risultata positiva al virus ed ha avuto contatti con molti cittadini, oltre al fatto che risultano contagiati nello stesso paese 17 persone. 

Ecco le misure adottate:

Con decorrenza immediata e fino al 18 aprile 2020, ferme restando le misure statali e regionali già vigenti, e salvo ogni adeguamento eventualmente necessario in conseguenza di sopravveniente normativa statale, con riferimento al territorio del Comune di Paolisi (BN)  sono adottate le seguenti, ulteriori misure:

a)     divieto di allontanamento dal territorio comunale da parte di tutti gli individui ivi presenti; 

b)     divieto di accesso nel territorio comunale;

c)     sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità.

2. È fatta salva la possibilità di transito in ingresso ed in uscita dal territorio comunale da parte degli operatori sanitari e socio-sanitari, del personale impegnato nei controlli e nell’assistenza alle attività relative all’emergenza, nonché degli esercenti le attività consentite sul territorio ai sensi dei DDPCM 11 marzo 2020,  22 marzo e 1 aprile 2020 e ss.mm.ii. e quelle strettamente strumentali alle stesse, limitatamente alle presenze che risultino strettamente indispensabili allo svolgimento di dette attività e a quelle di pulizia e sanificazione dei relativi locali e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione individuale. 

3. Nel territorio comunale oggetto della presente ordinanza è disposta la chiusura delle strade secondarie, come   individuate dal Comune   sentita la Prefettura competente.

4. La ASL competente assicura il rafforzamento e l’ampliamento degli screening sanitari,  dando priorità alla  popolazione  del Comune oggetto della presente Ordinanza rispetto a quelle degli altri Comuni.

5. Il  mancato rispetto  delle misure di contenimento di cui al presente provvedimento è sanzionato ai sensi  e per gli effetti di cui all’art.4 del decreto legge 25 marzo 2020, n.19, al quale integralmente si rinvia. 

Scarica l’ordinanza:http://www.regione.campania.it/assets/documents/ordinanza-n-29-dell-8-aprile.pdf


Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Battipaglia. La Fials provinciale denuncia: ospedale a rischio Covid 19

DIREZIONE GENERALEDIREZIONE SANITARIADIREZIONE AMMINISTRATIVAASL SAe p.c. Al Direttore Sanitario del P.O. di BattipagliaAi Lavoratori interessati Oggetto: criticità...

Battipaglia. Covid 19, calano a 406 i positivi

Nuovo aggiornamento sulla situazione covid-19 a Battipaglia. In base agli ultimi aggiornamenti - datati 1 dicembre - confermati dal sindaco Cecilia Francese,...

Pagani. Farmaco Usa acquistato dall’Asl salva la vita ad Arturo

Si conclude felicemente la storia di Arturo, ragazzo di trent’anni affetto da neoplasia uroteliale, senza alternative terapeutiche, per il quale l’unica speranza...

Battipaglia. Tassa sui rifiuti, lo sconto per le imprese va chiesto al Comune entro il 31 dicembre

Tassa sui rifiuti 2020 per le utenze non domestiche, il Comune avvisa che sono previste delle agevolazioni. Attenzione, però, perché le aziende...

Battipaglia. Impianto di biostabilizzazione, Longo scrive al Presidente Strianese

Il via ai lavori per la realizzazione dell'impianto di biostabilizzazione della frazione umida tritovagliata all'interno dell'ex Stir di Battipaglia obbliga ad...