lunedì, Settembre 26, 2022

Cagliari. Battisti chiede la detenzione domiciliare, il Tribunale respinge

Il Tribunale di sorveglianza di Cagliari ha respinto la richiesta per la detenzione domiciliare avanzata dall’ex terrorista dei Pac Cesare Battisti, attraverso il suo legale, Davide Steccanella. Nei confronti di Battisti, che quindi non beneficerà di alcuna misura alternativa, sarebbe stata disposta una diversa soluzione nel carcere di Oristano, dove è detenuto dal gennaio 2019. Cesare Battisti (Cisterna di Latina18 dicembre 1954) è un ex terrorista e scrittore italiano attivo durante gli anni di piombo come membro del gruppo Proletari Armati per il Comunismo. Evaso dal carcere di Frosinone nel 1981 dopo essere stato condannato a 12 anni in primo grado per banda armata, è stato condannato in seguito in contumacia all’ergastolo, con sentenze passate in giudicato, per quattro omicidi, due commessi materialmente, due in concorso con altri. Ha ricevuto asilo fuori dei confini italiani come rifugiato politico e ha svolto l’attività di scrittore di romanzi di genere noir. Battisti -che a quanto riferisce l’avvocato ha alcune patologie e rientra nella categoria degli over 65- aveva avanzato la richiesta per scongiurare il rischio di contagio dal Covid 19.

[widgetkit id=”21″ name=”Naimoli”]


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli