venerdì, Ottobre 23, 2020

Clienti sempre più diffidenti sui saldi, ma vola l’online

Oramai è passato quasi un mese dall’inizio dei saldi, e molti consumatori hanno già approfittato di questo periodo così atteso. Sempre facendo attenzione però perché, nel corso degli anni, alcuni casi di truffa hanno spinto le persone a non acquistare tutto e subito, ma a scegliere con grande cura. Anche per questo motivo, le previsioni per i saldi di quest’anno non erano particolarmente positive. Non si parla soltanto della diffidenza dei consumatori verso le occasioni forse troppo ghiotte, ma anche della situazione economica nata a seguito del lockdown di marzo e aprile. Ad ogni modo, nonostante tutto, c’è un canale che sta guadagnando tantissimi punti dalla situazione attuale, e si tratta dell’online.

Iniziano i saldi, ma nel nome della diffidenza

Il 2020 è stato (e continuerà ad essere) un anno particolare, fatto di attenzioni maggiori da parte degli italiani. Non hanno fatto eccezione i saldi: anche se non sono ancora disponibili i dati definitivi, in quanto gli sconti sono ancora in corso, le previsioni parlano di un calo rispetto allo scorso anno. Come anticipato poco sopra, il motivo lo si trova nella maggiore diffidenza da parte dei consumatori, oramai abituati a confrontarsi con offerte poco convenienti, se non addirittura truffaldine in certi casi. Oltre alla diffidenza verso gli sconti, i clienti di oggi non sono disposti a spendere quanto si era speso nel recente passato. È un dato che, sempre secondo le stime pre-saldi, riguarda il 61% circa dei consumatori del paese. Lo studio di Confesercenti ha dunque messo in risalto una delle tante conseguenze legate al calo di fatturato di molti lavoratori italiani, con il relativo abbassamento degli scontrini medi.

Faticano i saldi, ma crescono gli acquisti online

Se da un lato i consumatori fanno più attenzione e spendono meno soldi, dall’altro acquistano sempre più volentieri presso gli e-commerce. Fra i settori di maggiore spicco si trova quello del fashion, soprattutto per quanto riguarda i prodotti alla moda e firmati da marchi di prestigio. Si parla non solo degli abiti e delle borse, ma anche delle scarpe donna, sempre più ricercate negli store sul web in quanto tra i prodotti migliori da acquistare online. Lo shopping digitale, d’altronde, propone diversi vantaggi anche economici, con cifre più convenienti rispetto ai negozi fisici. Non deve quindi stupire il dato relativo al boom degli shop online, che ha quasi del clamoroso: secondo le indagini di settore, infatti, il 2020 dovrebbe chiudersi con un aumento degli acquisti digitali pari al +26%, con un valore complessivo del comparto intorno ai 22 miliardi di euro. Il merito va proprio al lockdown, che ha fatto comprendere ai consumatori italiani la grande convenienza degli e-commerce. E tanti esperti scommettono sul fatto che questa abitudine proseguirà ancora, con una mutazione delle routine d’acquisto forse definitiva.

[widgetkit id=”27″ name=”Biomedical”]


Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
62FollowerSegui

Ultimi articoli

Sono 70 i positivi al coronavirus, contagiato anche un paziente in ospedale

Covid 19, l’Asl comunica altri 6 positivi a Battipaglia. S’impenna il numero dei malati in città, che per la prima volta tocca...

Coronavirus, 90 contagi in provincia di Salerno. 6 positivi a Battipaglia

Aggiornamento bollettino quotidiano sul contagio Covid 19 in provincia di Salerno. Sono appena stati diramati i risultati di 954 tamponi processati al...

Laurea in Medicina e Chirurgia, auguri alla dottoressa Celeste Santoro

Complimenti vivissimi alla neo dottoressa Celeste Santoro dalla redazione di www.battipaglia1929.it e soprattutto dal fratello Leonardo, dal papà...

Italia Viva Campania. L’ex sen. Roberto Napoli propone le guardie anti Covid

Distanziamento sociale e mascherina: sono solo due strumenti per contrastare il dilagare della diffusione del coronavirus. Elementi ritenuti essenziali e da fare...

Europa League, Napoli-Az Alkmaar si gioca. Mertens rinnova Gattuso

“Mi piacciono gli allenamenti, il mister chiede tanto ai calciatori e vedo i giocatori crescere tanto. È quello che può fare la...