venerdì, Ottobre 23, 2020

Caserta. Scoppiato un incendio in un deposito giudiziario

Caserta, scoppiato un incendio verso l’una di notte nel deposito giudiziario di Marino, nella zona industriale di Teverola. È stato colpito il deposito dove erano custodite le auto sottoposte a sequestro. Sono intervenute numerose squadre di Vigili del fuoco: una dalla sede centrale e una dai distaccamenti di Aversa, Marcianise e Teano. La vastità e la forza dell’incendio, localizzato nel bel mezzo di altre attività industriali, erano tali però che è stato necessario far intervenire anche due Autobotti, il Carro Autoprotettori e l’Autoscala dalla sede centrale. Ingenti sono stati i danni: più di 40 autovetture e un capannone di circa 2000 mq, contenente materiale vario, andati distrutti dalle fiamme. Le cause dell’incendio sono ancora in corso di accertamento.

[widgetkit id=”17″ name=”ZIA ANTONIETTA”]


Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
62FollowerSegui

Ultimi articoli

Sono 70 i positivi al coronavirus, contagiato anche un paziente in ospedale

Covid 19, l’Asl comunica altri 6 positivi a Battipaglia. S’impenna il numero dei malati in città, che per la prima volta tocca...

Coronavirus, 90 contagi in provincia di Salerno. 6 positivi a Battipaglia

Aggiornamento bollettino quotidiano sul contagio Covid 19 in provincia di Salerno. Sono appena stati diramati i risultati di 954 tamponi processati al...

Laurea in Medicina e Chirurgia, auguri alla dottoressa Celeste Santoro

Complimenti vivissimi alla neo dottoressa Celeste Santoro dalla redazione di www.battipaglia1929.it e soprattutto dal fratello Leonardo, dal papà...

Italia Viva Campania. L’ex sen. Roberto Napoli propone le guardie anti Covid

Distanziamento sociale e mascherina: sono solo due strumenti per contrastare il dilagare della diffusione del coronavirus. Elementi ritenuti essenziali e da fare...

Europa League, Napoli-Az Alkmaar si gioca. Mertens rinnova Gattuso

“Mi piacciono gli allenamenti, il mister chiede tanto ai calciatori e vedo i giocatori crescere tanto. È quello che può fare la...