giovedì, Giugno 30, 2022

Roma. Covid 19. Prima vaccinata in Italia è Claudia Alivernini, infermiera 29enne dello Spallanzani.

Oggi il Vax Day stabilito dall’Europa. Distribuite stamani in tutta Italia le prime 9.750 dosi del farmaco anti-Covid, che saranno somministrate a operatori sanitari, personale e ospiti delle Rsa.

Le fiale del vaccino sono arrivate all’ospedale Spallanzani di Roma dopo un viaggio iniziato alla Vigilia di Natale dalla fabbrica della Pfizer in Belgio ed ora sono conservate in celle frigorifere in grado di mantenere una temperatura di -75 gradi, come richiesto dalla casa farmaceutica.

Una parte di esse è stata caricata in contenitori termici a bordo dei mezzi dell’Esercito e consegnata in tutti i punti di somministrazione entro i 300 chilometri da Roma mentre le dosi destinate alle regioni più distanti sono consegnate dall’aeroporto militare di Pratica di Mare con 5 aerei nel resto d’Italia.

La Lombardia ha avuto 1.620 dosi suddivise in 324 fiale. Subito dopo c’è l’Emilia Romagna, che ha ricevuto 975 dosi, il Lazio (955), il Piemonte (910) e il Veneto (875), la regione che invece è più in difficoltà in questa seconda fase. Prima vaccinata in Italia è Claudia Alivernini, infermiera 29enne dello Spallanzani di Roma che ha ricevuto la prima dose anti Covid Pfizer-BioNTech. La donna è stata ripresa da tutte le testate giornalistiche nazionali, ripresa anche in diretta televisiva dalla Rai. “Vaccinarsi è un atto d’amore e di responsabilità nei confronti della collettività – ha detto -. Con orgoglio rappresento tutti gli operatori sanitari che come me sono stati in prima linea durante questa pandemia”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli