sabato, Aprile 17, 2021

Napoli. Sequestrati 24 kg di fuochi pirotecnici proibiti, un arresto e due denunciati

Circa 24 chili di fuochi pirotecnici di genere proibito sono stati sequestrati dai Carabinieri in casa di un 23 enne nel quartiere Vomero.
    Erano destinati alla vendita al dettaglio e sono stati affidati agli artificieri per la distruzione.

Il giovane, incensurato, è stato denunciato.
    In via Mianella gli agenti del Commissariato Secondigliano ed il Nucleo Artificieri della Questura hanno sequestrato nell’ abitazione di un 40 enne già denunciato in passato 179 petardi dei tipo “Super cobra 6 per un peso di circa 10 kg. L’ uomo è stato denunciato per omessa denuncia di materiale esplodente.
    In provincia, a Sant’Antonio Abate, i carabinieri hanno arrestato un 23 enne incensurato – del quale non è stato fornito il nome -che è stato trovato in possesso di 56 ordigni esplosivi artigianali di varie dimensioni. Il giovane è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio 

Articoli simili

SEGUICI

11,309FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Elezioni amministrative, nasce il movimento Avanti Battipaglia (elenco dei firmatari)

 Il movimento Avanti Battipaglia ha scelto di scendere in campo al fianco dell’attuale sindaca. Decisione maturata a seguito di una campagna d’ascolto...

Battipaglia. La Polizia Locale segnala al Prefetto un assuntore di cocaina

Nell’ambito di mirati servizi tesi alla prevenzione e repressione dei reati in genere, gli uomini della Polizia Locale di Battipaglia agli ordini...

Battipaglia. Nuovo centro commerciale sulla S.S. 18, firmata l’autorizzazione comunale alla SpazzaCrisi

Nuova media struttura di vendita, il Comune autorizza l’apertura alla società SpazzaCrisi Battipaglia. L’ok è giunto nei giorni scorsi dagli uffici del...

Cava de’ Tirreni ricorda Settimia Spizzichino, la sopravvissuta ai lager nazisti

Nei giorni scorsi, in occasione del centenario della nascita di Settimia Spizzichino, il Sindaco Vincenzo Servalli, con il Presidente della sezione cavese...

Ergastolo ostativo è incostituzionale: “il parlamento modifichi la legge”

La Corte costituzionale ha esaminato le questioni di legittimità sollevate dalla Corte di cassazione sul regime applicabile ai condannati alla pena dell’ergastolo...